La diciannovesima giornata di Serie B ha emesso la Top 11 di questo turno.

MODULO: 4-2-4

PORTIERE

Beatrice Beretta (Tavagnacco)
Dopo tante partite in cui il Tavagnacco subiva sempre un gol, stavolta Beatrice ha saputo difendere la porta nel match con la Pink Bari, evitando alle sue compagne di subire reti. E le friulane si portano a casa, oltre alla vittoria, il clean sheet.

DIFENSORI

Anna Lacchini (Cortefranca)
Anna entra nella nostra Top 11 grazie al suo primo timbro in Serie B con la maglia del Cortefranca. Un gol dal grande valore, perché il suo rigore permette alle cortefranchesi di spaccare in due il match col Cittadella.

Martina Piazza (San Marino Academy)
Prima rete stagionale per Martina, ma il suo colpo di testa è importante per il difensore del San Marino Academy, che evita alle titane la sconfitta contro il Brescia.

Elisa Donda (Tavagnacco)
Buona prestazione per il difensore classe 2001 che, alla sua seconda presenza con la maglia del Tavagnacco, non permette alla Pink Bari di segnare, permettendo alle friulane non solo di fare tre punti, ma anche la porta inviolata.

Chiara Cecotti (Como)
Il difensore del Como non sono consente al Chievo Verona di segnare alcuna rete, ma serve al minuto 73 Greta Di Luzio di realizzare la sua terza rete nel match contro le clivensi.

CENTROCAMPISTE

Antonia Peddio (Torres)
La centrocampista classe 2004 fa gioire allo scadere la Torres, segnando al Ravenna una rete che potrebbe valere tanto nella lotta alla salvezza in Serie B.

Sonja Kiem (Cortefranca)
Terza rete in quattro gare per Sonja che sta diventando ormai un punto di riferimento del centrocampo del Cortefranca. Il suo gol però è di rapina, sfruttando un corner arrivato che sorprende di colpo la difesa del Cittadella.

ATTACCANTI

Greta Di Luzio (Como)
Il Como, nei momenti di difficoltà, aveva bisogno della sua bomber, e Greta ha risposto presente, rifilando una tripletta al Chievo Verona, ridando finalmente gioia alle lariane in campionato.

Roberta Picchi (Cortefranca)
Roberta arriva in doppia cifra in questo campionato, grazie alle due reti che l’attaccante del Cortefranca ha rifilato al Cittadella. Una delle anime rossoblù porta le franciacortine al terzo posto della B, e questo varrebbe un riconoscimento importante per lei e per la sua squadra.

Jelena Marenić (Torres)
Jelena dà il via al ribaltone della Torres in casa del Ravenna con gran tiro da fuori che trafigge Serafino a nove minuti dalla fine. Per la bomber serba vuol dire sesta rete stagionale, la terza con la divisa sarda.

Sofia Kongouli (Tavagnacco)
Doveva essere Sofia a dare il via al ritorno al successo del Tavagnacco in Serie B: l’attaccante greca fa leggere male alla difesa della Pink Bari, vola davanti a Shore e segna il vantaggio gialloblù e la settima rete di Kongouli in campionato.

Nato il 12 luglio del 1988 a Cremona, Elia ha sempre avuto una grande passione per il mondo del giornalismo, in particolar modo a quello sportivo. Ha tre esperienze lavorative in questo settore, IamCalcio, ManerbioWeek e BresciaOggi, un workshop con l'emittente televisiva Sportitalia, e uno stage curricolare con il Giornale di Brescia. Si avvicina al calcio femminile nel 2013 grazie ai risultati e al percorso del Brescia CF e da allora ha cominciato ad occuparsi anche del movimento in rosa.