Alice Gallinaro, da giovane promessa a conferma in prima squadra.

Bentrovata Alice! Se sportivamente parlando dovessi presentarti in poche righe, come ti descriveresti?
“Sportivamente parlando direi che sono una persona determinata e capace di integrarsi facilmente in un gruppo, avente cioè il cosiddetto spirito di squadra, elemento per me fondamentale e che ci ha contraddistinto la scorsa stagione. Il carattere, infatti, permette di superare momenti difficili e di non darsi mai per vinti.
È essenziale, inoltre, avere l’atteggiamento giusto verso l’allenatore e le compagne.. sono sempre più convinta che l’atteggiamento sbagliato possa rallentare la crescita personale e quello dell’intera squadra. Amo mettermi a confronto con le mie compagne e prendere spunto da loro per migliorare sempre di più.”

L’anno scorso è stata la tua prima esperienza in serie C, quali sono gli aspetti che più secondo te differenziano un campionato di Primavera da quello di una prima squadra?
“L’aspetto che secondo me contraddistingue il campionato di una primavera da quello di una prima squadra è senza dubbio la fisicità, dovuta anche al fatto che in prima squadra puoi affrontare avversari anagraficamente molto più grandi.”

Che personale obbiettivo stagionale ti poni?
“Gli obiettivi che mi pongo per la prossima stagione sono quelli di farmi trovare sempre pronta, di legare ancora di più con le compagne e di contribuire nel migliore dei modi alle vittorie della squadra.”

Credit Photo: Calcio Padova Femminile 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here