La Prima Squadra di Michelangelo Galasso, domenica alle 14.30 presso il campo sportivo “L. Bonarelli” di Granarolo dell’Emilia (BO), affronterà l’U.S. Isera, nella gara valida per la 2^ Giornata di ritorno di Serie C – Girone B.

Il Club informa che le partite casalinghe della stagione corrente, presso il suddetto impianto, si disputeranno a porte chiuse, fino a data da destinarsi, causa lavori di ristrutturazione della tribuna.

L’ottimo pareggio in casa di Brixen Obi, grazie alla firma di Marcanti con un gran destro da fuori area, ha permesso alla squadra di mantenere il settimo posto a 22 punti, oltre che la differenza reti +2 che premia i gol segnati (18) a confronto di quelli subiti (16). Inoltre, la regista rossoblù si è iscritta alla lista delle marcatrici del campionato, arrivata ora a undici.

Come domenica scorsa, anche all’andata contro Isera un tiro dalla distanza aveva deciso le sorti dell’incontro, ma grazie al sinistro di Carol Giuliani, valevole per lo 0-1 finale. Le prossime avversarie sono undicesime, a quota quindici punti, e si presenteranno in Emilia-Romagna con la sconfitta per 0-2 contro il VFC Venezia Calcio.

Di seguito, le dichiarazioni pre-partita di Camilla Benozzo, terzino destro classe 2000, con 1172’ in campo, recuperi esclusi.

“Ci stiamo unendo sempre di più, sia come squadra dal punto di vista di gruppo, sia da quello tecnico: ci stiamo conoscendo, e credo che i miglioramenti si stiano vedendo anche con i risultati sul campo.
A inizio stagione avevo cominciato da centrocampista, poi sono scivolata nel ruolo di terzino: ora mi trovo molto meglio perché ho sempre giocato difensore centrale o di fascia, quindi riesco a dare il mio contributo al 100% in questo ruolo.
Contro l’Isera non sarà una partita facile, loro sono una compagine agonisticamente cattiva e molto compatta. Il nostro obiettivo è dare il meglio di noi stesse, migliorandoci di sfida in sfida: mi aspetto una prestazione di squadra, magari coronata da una vittoria”.

Credit Photo: Schicchi per il Bologna Football Club

Danilo Billi è un giornalista pubblicista da circa 20 anni. Nativo di Bologna, ha mosso i primi passi lavorativi nella città natale nell’ambito sportivo, seguendo dapprima la Fortitudo Baseball e poi la Pallavolo femminile di San Lazzaro di Savena in serie A1. Per gli anni a seguire ha collaborato con la Lega Volley Femminile, prima di approdare a Pesaro, dove è stato capo fotografo per oltre 10 anni dell’ex Scavolini Volley di A1 e redattore a Pesaro, dove attualmente vive, per il Messaggero, il Corriere Adriatico e Pesaro Notizie (web). Si è occupato del Bologna Football Club per diverse stazioni radio emiliane, come Radio Logica e Radio Digitale, dopo di che ha iniziato a scrivere per la fanzine Cronache Bolognesi e ha collaborato con altri siti e app che si occupano, tra l’altro, di calcio femminile, che negli ultimi anni ha rappresentato la maggior parte della suo impegno giornalistico. Ha scritto due libri di narrativa attinenti al calcio Bolognese e al suo tifo e uno lo scorso anno relativo alla stagione del Bologna calcio femminile edito dalla collezione Luca e Lamberto Bertozzi.