Il Cortefranca cede il passo al Vicenza Calcio Femminile, attualmente capolista del girone B di Serie C, col punteggio di quattro a zero. In classifica le rossoblù scendono al nono posto con dieci punti. Nel complesso le cortefranchesi hanno disputato una buona prestazione, a discapito di una squadra ben attrezzata per la lotta per la promozione in Serie B.

Partita giocata a viso aperto con qualche occasione le ragazze di Predari, che non riescono a trovare il gol. Alla prima occasione le vicentine sono più ciniche e al 33′ Ferrati porta in vantaggio le biancorosse, mentre al 46′ Sossella, con una punizione perfetta e imparabile, firma il raddoppio casalingo.

Nella ripresa le due squadre  abbassano un po’ i ritmi, anche dovuti al campo al limite della praticabilità. Ciò non intimorisce la formazione franciacortina, che dopo un minuto di gioco potrebbe riaprire la gara con Picchi, ma la sua occasione viene ben parata da: quest’azione inciderà molto, perché al 62′ Basso permette alle vicentine di chiudere i giochi, sigillato infine al 72′ con la doppietta di Ferrati e il definitivo poker biancorosso.

Domenica prossima il Cortefranca ospiterà in casa il Gordige, in quello che sarà il recupero della quinta giornata di campionato.

VICENZA CALCIO FEMMINILE: Bianchi, Sossella, Missiaggia, Menon (85′ Pegoraro), Yeboaa, Maddalena (76′ Pizzolato), Basso (76′ Frighetto), Piovani (62′ Pomi), Dal Bianco, Signori, Ferrati. A disp: Dalla Via, Gobbato, Lazzari. All: Dori.

CORTEFRANCA: Chiara Belotti, Gervasi, Pievani, Silvia Belotti (86′ Beltrami), Valtulini, Sirelli (64′ Camplani), Muraro (55′ Fenaroli), Giudici, Picchi, Valesi, Asperti. A disp: Acerbis, Lavezzi, De Giglio, Leali, Scarpellini. All: Predari.

MARCATRICI: 33′ e 72′ Ferrati (VIC), 46′ Sossella (VIC), 62′ Basso (VIC).

AMMONITE: Signori (VIC), Valesi (COR).

Photo Credit: Ufficio Stampa Cortefranca Calcio

Elia Soregaroli
Nato il 12 luglio del 1988 a Cremona, Elia ha sempre avuto una grande passione per il mondo del giornalismo, in particolar modo a quello sportivo. Ha due esperienze lavorative in questo settore, IamCalcio e ManerbioWeek (che è attualmente in corso), un workshop con l'emittente televisiva Sportitalia, e uno stage curricolare con il Giornale di Brescia. Si avvicina al calcio femminile nel 2013 grazie ai risultati e al percorso del Brescia CF e da allora ha cominciato ad occuparsi anche del movimento in rosa. Oltre a questo ho come hobby leggere libri e i balli latinoamericani.