Ottima la partenza del VFC Venezia in campionato, che domina e affonda l’Isera per 3-0. Mister Giancarlo Murru conferma per dieci/undicesimi la formazione scesa in campo per la partita contro il Mittici in Coppa Italia, vinta 4-2, puntando su un centrocampo più offensivo a sostegno delle incursioni firmate Tasso – Conventi – Dalla Santa. Proprio quest’ultima è la prima a provarci a soli 90 secondi dal fischio d’inizio. Approfittando di una disattenzione difensiva, la bomber veneziana si dirige verso la porta avversaria e scavalca il portiere con un pallonetto che finisce fuori di poco. Le leonesse continuano a provarci resistendo al pressing delle ospiti con un’aggressività tale da permettere di arrivare più volte al tiro, fino a quando al 20′ non si fanno ancora più vicine al vantaggio con un colpo di testa di Centasso che prende in pieno la traversa.

Sbilanciata in avanti, la formazione nero-oro si getta alla ricerca della rete dell’1-0 con i cross di Toffoli sulla sinistra e di Tasso sulla destra a cercare i guizzi di Dalla Santa e Conventi. Tra tiri da fuori, cross e dribbling in area, finisce il primo tempo sullo 0-0, un parziale un po’ crudele per le padrone di casa che hanno messo in campo grinta e coraggio fino all’ultimo secondo. La caparbietà dimostrata ha i suoi frutti nei primissimi minuti della seconda frazione di gioco: Dalla Santa e Bortolato ci provano su cross di Tasso ma non imbeccano la via del goal trovata poi finalmente al 47′ da Conventi, che di testa deposita nel “sette” la rete del’1-0, sempre su assist di Chiara Tasso, indomabile sulla fascia.

La gara è ormai a senso unico, con le ragazze di Murru a cercare subito il raddoppio. Dopo appena 6′ ci va vicina Dalla Santa, che raccoglie un passaggio filtrante di Malvestio e in mezzo a due spara alto sopra la traversa. Al 65′ ci pensa Tasso: il portiere respinge, la numero 16 raccoglie dalle compagne e spedisce il potente tiro di destro in rete, battendo l’estremo difensore dell’Isera sul proprio palo. Passano 10′ e Tasso segna il terzo goal veneziano e la doppietta personale. Raccogliendo palla da Roncato sulla sinistra, la giovane leonessa si aggiusta la sfera e dal limite dell’area buca la rete nell’incrocio destro dei pali. C’è tempo solo per un timido guizzo dell’Isera che l’arbitro fischia la fine della partita. Bella la prestazione del VFC Venezia, sempre pronto a lanciarsi in ripartenze e a fermare sul nascere le idee delle biancorosse, apparse piuttosto timide per tutti i 90′ di gioco.

Prossimo appuntamento: Spal Calcio Femminile – VFC Venezia (domenica 17 ottobre, ore 15:00)

VFC VENEZIA – ISERA 3-0

VFC Venezia: 1 Paccagnella, 2 Vivian, 14 Baldassin, 24 Toffoli, 6 Bortolato, 5 Malvestio, 90 Centasso, 13 Roncato, 16 Tasso, 45 Conventi, 8 Dalla Santa.
A disposizione: 3 Bettin, 4 Amidei, 10 Marangon, 11 Guizzonato, 28 Pezzo. Allenatore: Giancarlo Murru

Isera: 12, Tarantino, 2 Stedile, 15 Sartori, 4 Berte, 5 Planchestainer, 6 Pellegrini, 17 Campana, 8 Bertolini, 19 Salvetti, 20 Razzano, 11 Pisoni.
A disposizione: 1 Valenti, 9 Gazzini, 10 Muro, 13 Tesini, 14 Monaco, 16 Ghisio, 18 Campostrini, 21 Cova.
Allenatore: Luca Zorzetti

Marcatori: 47’ Conventi, 65’ e 75’ Tasso
Corner: 4 (V), 1 (I)
Direttore di gara: Bozzetto di Bergamo. Primo assistente: Bottagin di Mestre; Secondo assistente: Gavajuc di Mestre

Credit Photo: Coral De Sordi

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here