Sette gol per l’ottava vittoria di fila. Sul campo della Spal, fanalino di coda del torneo, il Trento Calcio Femminile soffre più del previsto nel primo tempo, ma nella ripresa dilaga e, alla fine, s’impone per 7 a 3 in terra emiliana.
Il successo ottenuto nella settima giornata del girone di ritorno – la 22esima stagione – permette alla compagine di Max Spagnolli di restare nella scia della capolista Vicenza e di scrollarsi di dosso, probabilmente in via definitiva, il Venezia Fc sconfitto a Jesi e ora distante 8 lunghezze da Valzolgher e compagne
Domenica si torna sul campo amico del Mattarello per affrontare il Vfc Venezia.

Live match.
Mister Spagnolli deve fare i conti con gli acciacchi di alcune giocatrici e si affida ancora al turnover per affrontare il terzo impegno nell’arco di sette giorni.
Pronti via e al primo affondo la Spal passa, a sorpresa, in vantaggio: fallo in area trentina e rigore trasformato da Pirani.
Le gialloblu non si fanno pregare, reagiscono subito e al 7’ pareggiano: Antolini sfonda a destra, serve Rosa, che si accentra e con una conclusione potente batte Merli.
Le padrone di casa non si fanno però intimorire, tornano a premere, pressando a tutto campo e al 17’ ripassano in vantaggio con il tiro di Dominici, che infila la sfera sotto la traversa della porta di Callegari.
Passano dieci minuti e le emiliane si portano addirittura sul 3 a 1: mischia in area trentina, nessuno allontana e Fratini è la più rapida ad insaccare da pochi passi.
Mister Spagnolli si fa sentire, le ragazze capiscono che è il momento di voltare pagina e, nel giro di dodici minuti, le gialloblu ribaltano il risultato.
Al 34’ Ale Toneli viene lanciata sulla destra, si presenta a tu per tu con l’estremo difensore di casa e lo infila di giustezza e, quattro minuti dopo, Fuganti pesca Rosa che calcia a colpo sicuro, Merli respinge ma Ale Tonelli è ancora al posto giusto nel momento giusto e piazza il tap in del 3 a 3.
Il primo tempo, però, non è ancora finito, perché nel primo minuto di recupero il Trento piazza anche il sorpasso: Poli controlla al limite dell’area, vede il portiere avanzato e poi lo batte con un delicato pallonetto.
Dopo una prima frazione combattuta, nella ripresa – invece – non c’è partita. Al 52’ Ale Tonelli fa tutto da solo: parte dalla propria metà campo, salta tre avversarie e poi infila Merli in uscita, realizzando il quinto gol in quattro gironi.
La Spal accusa il colpo e il Trento dilaga: al 58’ Gastaldello trova l’incrocio dei pali con una botta dalla distanza, mentre al 75’ Poli firma la doppietta personale con un tiro da centroarea dopo un’iniziativa sulla sinistra di Rosa.
Il Trento Calcio Femminile vince e convince ancora, cogliendo l’ottava vittoria consecutiva (compreso il recupero contro la Vis Civitanova) e domenica prossima sarà impegnato nuovamente in casa contro il Vfc Venezia.