Reazione doveva essere e reazione è stata. La Sicula Leonzio Women conclude il girone d’andata con l’importante successo sul Real Bellante, che vale il terzo posto di metà stagione, ed archiviando il pomeriggio negativo di Pomigliano.

La formazione allenata da mister Giuseppe Scuto si è imposta per 6-0 sulle abruzzesi nel match giocatosi oggi al “San Gaetano” di Belpasso. Le bianconere controllano le avversarie sin dalle prime battute ed al 20’ sono già avanti 2-0. A rompere il ghiaccio è la solita Marem Ndiongue, all’8’, ben imitata da Irene Martella, che al 18’ buca la rete ospite con un bel tiro da fuori area. Nei minuti seguenti sono ancora le leonesse a rendersi pericolose, con due tentativi di Ndiongue che non trovano fortuna. Il primo squillo del Real Bellante arriva al 39’ , con un pallonetto di Ciccale da dentro area che attraversa pericolosamente lo specchio della porta difesa da Viola Orlando, fortunatamente senza conseguenze.

Nella ripresa l’inerzia del match non cambia. Ci provano ancora Ndiongue e la subentrata Vitale. E’ quest’ultima, al 9’, a procurarsi il calcio di rigore del possibile 3-0. Dal dischetto, però, Ndiongue spedisce a lato. La ridda di cambi non stravolge gli equilibri, col passare dei minuti le lentinesi si avvicinano alla terza rete, prima con un tiro di Vitale deviato in angolo e poi con una punizione di Martella, di poco sul fondo. Al 23’ ecco il tris bianconero, con Alessandra Migneco che da dentro area non sbaglia. La Sicula Women cala il poker nei minuti successivi, con Ndiongue che griffa il 4-0. Le leonesse continuano a spingere anche nei minuti di recupero, nonostante il risultato già in cassaforte. Sui titoli di coda arrivano il secondo acuto personale di Martella (48’) e la meritata rete di Beatrice Vitale (49’) che chiudono la sfida.

Nel post gara mister Scuto fa un bilancio di metà stagione sul cammino delle sue ragazze: “Non abbiamo dimenticato la partita di Pomigliano e non dobbiamo scordarla, perché le batoste servono. Dimenticarle non fa bene, ci servono per crescere. Sicuramente abbiamo fatto un buon girone d’andata. Il terzo posto ed i 24 punti sono inaspettati . Il gruppo ha reagito bene all’impatto con il campionato. Possiamo ancora migliorare perché abbiamo tanta qualità. Manca l’esperienza. In vista del girone di ritorno spero che ci si possa ripetere, soprattutto nelle prestazioni. Dobbiamo crescere e migliorare. I risultati saranno una conseguenza”.

Soddisfatta la centrocampista bianconera Alessandra Migneco, autrice della rete del momentaneo 3-0: “E’ stata una partita nella quale abbiamo dovuto combattere. Mi piace il mio ruolo “a tutta fascia”, perché mi è sempre piaciuto correre. Quando accelero in fascia provo una soddisfazione particolare. Sensazione che cresce quando arrivano gol come quello di oggi. La classifica è positiva senz’altro, ma non possiamo cullarci certo sui risultati. Serve continuare a lavorare come fatto finora”.

TABELLINO
SICULA LEONZIO WOMEN – REAL BELLANTE 6-0
Reti: Ndiongue 8’ pt e 25’ st; Martella 18’ pt e 48’ st; Migenco 23’ st; Vitale 49’ st
Ammoniti: Migneco, Cinnirella (SLW); Massi (RB)

SICULA LEONZIO WOMEN: Orlando; Pietrini (dal 26’ st Mo. Russo), Di Stefano, Signorelli; Migneco (dal 31’ st Militello) , Di Mauro (dal 35’ st Ma. Russo), Agati (dal 1’ st Vitale), Martella, Finocchiaro; Pennisi (dal Cinnirella 22’ st), Ndiongue. Allenatore: Scuto

A disposizione: Aleo, Fazio, Saraò, Miraglia

REAL BELLANTE: Maranella, Di Lodovico (dal 33’ st Di Pasquale), Cargini (dal 19’ Di Leonardo) , Ciccale, En. Tomassetti (dal 33’ En. Tomassetti), Massi, Neri, Trapaasso (dal 39’ st Bartolacci), Croci (dal 42’ st Brandimarte), El. Tomassetti, Pomante. Allenatore: Parigiani

A disposizione: Cuomo, Guerri, Bartolacci, Brandimarte

Recuperi: 1’ (pt); 4’ (st)
Arbitro: Balducci di Empoli

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here