Le difficoltà e i problemi non bastano a fermare il nostro spirito combattivo della Triestina che piazza il quinto successo consecutivo stagionale, imponendosi sul campo del VFC Venezia per 2-0.

Succede tutto nel secondo tempo. Le mule passano in vantaggio appena è iniziata la ripresa, quando Silvia Blarzino, da dentro l’area, piazza un sinistro che s’infila sul palo dove Paccagnella non può arrivarci. Il Venezia prova a cercare il pari, ma nel finale Sofia Del Stabile corregge in rete un pallone vagante in area veneziana per il definitivo raddoppio triestino.

Col Venezia abbiamo fatto una grande prestazione di squadra. Non eravamo in un periodo fortunato, perché tra le tante positività abbiamo ricominciato ad allenarci insieme da pochi giorni, c’era qualche ragazza con pochi allenamenti sulle gambe, poi la differenza la fa lo spirito di gruppo – ha commentato l’allenatore Fabrizio Melissano sui canali ufficiali del club triestino – siamo state brave a ricompattarci davanti al problema accorso anche in mattinata, che ha lasciato a casa anche me, dovendo gestire la partita in ‘smart working’ e non è stato facile, però le ragazze hanno buttato il cuore oltre l’ostacolo e sono state bravissime. Si sono gestite da sole per certi versi. Grande vittoria, ora recuperiamo, aspetteremo la Coppa e poi ci rituffiamo nel campionato“.

Con questo risultato le biancorosse balzano al sesto posto del Girone B di Serie C con diciotto punti.

Nel prossimo turno la Triestina ospiterà il Bologna che ha dovuto osservare un turno di riposo forzato, a causa del rinvio del match tra le bolognesi e la Jesina, mentre domani giocherà contro il Venezia l’ottavo di finale di Coppa Italia Serie C.

Photo Credit: Facebook US Triestina 1918 Calcio Femminile

Nato il 12 luglio del 1988 a Cremona, Elia ha sempre avuto una grande passione per il mondo del giornalismo, in particolar modo a quello sportivo. Ha due esperienze lavorative in questo settore, IamCalcio e ManerbioWeek, un workshop con l'emittente televisiva Sportitalia, e uno stage curricolare con il Giornale di Brescia. Si avvicina al calcio femminile nel 2013 grazie ai risultati e al percorso del Brescia CF e da allora ha cominciato ad occuparsi anche del movimento in rosa.