Credit photo: Facebook-Lecce Women

Il Lecce women, dopo la sconfitta rimediata nella scorsa giornata contro il Chieti, cerca subito il riscatto e ad attendere la squadra salentina vi è il Grifone Giallorosso. Vera Indino per il match recupera pedine fondamentali e nell’undici di partenza si rivedono il portiere Prieto, assente da diverse gare, e Coluccia. Spettatore d’eccezione al campo “La Torre” di Castrignano de’ Greci. Prima del fischio d’inizio della gara l’amministratore delegato dell’Us Lecce, Sandro Mencucci, ha salutato la squadra giallorossa dopodiché ha seguito il match in tribuna.

Il racconto della gara:

Passano pochissimi minuti e la prima occasione è per il Lecce, Jaszczyszyn prova a sorprendere il portiere avversario da posizione defilata, il suo tiro termina alto sulla traversa. Al minuto 17 sono sempre le padrone di casa a rendersi pericolose, dopo un errore del portiere avversario Linzalata non riesce a ribattere in porta, il suo tiro viene respinto dalla pronta reazione dei difensori gialloverdi che si piazzano davanti la propria porta come fossero una muraglia. Al 22esimo cambia il risultato. Lancio lungo dalla trequarti, Pereira non riesce ad intercettare e l’attaccante capitolina partendo da posizione defilata, ne approfitta, ed a tu per tu con Prieto non sbaglia ed insacca il pallone in rete. Vantaggio del Grifone firmato da Forgnone. La reazione giallorossa arriva con Jaszczyszyn , la numero nove si mette in proprio e con un gioco di gambe va alla conclusione, palla alta di poco. Al 28esimo Marsano, dopo aver vinto un rimpallo, dà palla a Jaszczyszyn che di fisico protegge palla e serve all’indietro D’Amico, il tiro della numero sette termina comodamente tra le braccia del portiere. Proprio il portiere gialloverde è autrice di una grossa disattenzione, nel tentativo di rinvio tiene troppo la palla sotto i piedi e il capitano giallorosso si avventa sul pallone scippandoglielo. Per la numero sette salentina non resta che depositare il pallone in porta. Il Lecce Women trova la rete del pari, 1 a 1. Marsano al 37esimo, dopo esser stata servita da Jaszczyszyn, prova una conclusione dal limite dell’area di rigore ma il suo sinistro è debole. Al minuto 43 su rinvio dal fondo del portiere ospite c’è uno scontro sul quale Coluccia ha la peggio. La numero venti rimane dolorante sul terreno di gioco ed il direttore di gara nonostante ciò non interviene e fa proseguire. Sugli sviluppi della stessa azione l’arbitro fischia invece una punizione a favore del Grifone dopo un fallo commesso da Silva. Lecce momentaneamente in dieci per l’uscita dal campo di Coluccia. Della punizione dal limite se ne incarica Millocca che segna il gol del nuovo vantaggio gialloverde. Nei minuti finali la numero venti salentina stringe i denti e rimane in campo. La ripresa inizia però con un cambio, proprio Coluccia viene sostituita. L’augurio è che non sia nulla di grave. Al 51’esimo calcio di punizione dalla lunga distanza battuto da Pereira, il suo cross trova perfettamente Marsano che controlla e stoppa egregiamente il pallone e in rovesciata segna il gol del pari. Bellissima rete della numero 14 giallorossa. Ristabilito il risultato di parità al La Torre. Pochi minuti dopo disattenzione per il Lecce, disguido tra Silva e la compagna di reparto l’attaccante del Grifone fortunatamente spara sul fondo. Al minuto 34’ calcio di punizione a favore del Lecce. Sulla battuta si piazza Trofimov, il tiro della numero sedici non impensierisce il portiere ospite. Due minuti dopo ci prova Jaszczyszyn dalla lunghissima distanza a trovare il gol del vantaggio.  Il suo tiro è velleitario. Nei minuti finali di gioco il Lecce prova in tutti i modi a cercare il gol del vantaggio che però non arriva. Sugli sviluppi di calcio d’angolo battuto da Trofimov prima si fionda Silva che però viene murata ben due volte non riuscendo a trovare il gol. Il Lecce continua crederci con un pressing alto, la solita Jaszczyszyn, dopo aver recuperato palla calcia ma il pallone termina a pochi centimetri dal palo.                                                Arriva il triplice fischio dell’arbitro che sancisce il termine della gara. La reazione delle giallorosse si è vista ed il risultato è bugiardo. Un pareggio che sta stretto alle salentine per quanto visto in campo e che grida vendetta per le numerose occasioni non finalizzate nel giusto modo. Le ragazze di Indino però, nonostante le situazioni di svantaggio, hanno reagito prontamente dando ancora una volta prova del carattere determinato dell’intera squadra. Le salentine con il pareggio casalingo salgono a quota 25 punti in classifica occupando il quarto posto in solitaria.

Risultato finale:

Lecce Women 2 – Grifone Gialloverde 2

22′ Forgnone (Grifone Gialloverde)

28′ D’Amico (Lecce)

44′ Millocca (Grifone Gialloverde)

51′ Marsano (Lecce)

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here