Le premesse per uno scoppiettante inizio di questo girone di ritorno c’erano tutte già dopo la vittoria dello scorso 19 dicembre contro l’Indipendente Ivrea e stavolta lo Spezia di mister Roberto Morbioni si è dimostrato più forte delle avversità e delle assenze. Al campo “Astorre Tanca” di La Spezia, le aquilotte hanno infatti battuto 3 – 1 un Caprera fanalino di coda nonostante la mancanza di tre titolari e di tre giocatrici della Primavera, tutte positive al Covid, le infortunate Ciccarelli e Casagrande ed il forfait dell’ultimo minuto della trascinatrice Victoria Jaszczyszyn.

Le bianconere hanno inoltre avuto il merito e la grande capacità di rialzare orgogliosamente la testa dopo essere passate in svantaggio al decimo minuto a causa di una rete di Ana Manea. Muovendo velocemente la palla ed evitando di lasciarsi prendere dalla fretta di recuperare, le spezzine sono riuscite infatti a trovare prima il pareggio, con un gran tiro depositatosi all’incrocio dei pali, ed il raddoppio, su rigore, grazie ad una straordinaria Ginevra Lo Vecchio.

Il sigillo ad una partita davvero incredibile e combattuta è infine arrivato in zona Cesarini con Matilde Fadini, difensore classe 2001 dalle grandi potenzialità. La vittoria del Tanca ha permesso alle aquilotte di volare momentaneamente al settimo posto, a soli 3 punti in meno di un Genoa che dovrà ancora recuperare una partita. Considerando il difficile inizio di stagione, il cammino dello Spezia sembra adesso in discesa, con una squadra dotata di maggior consapevolezza delle proprie abilità e potenzialità, nonché capace di non mollare mai, fino all’ultimo minuto di gioco.

Credit Photo: Spezia Calcio Femminile

Anacaprese atipico, ho lasciato l’isola alla volta di Udine per seguire i corsi di laurea triennale in Mediazione Culturale. Durante gli anni in Friuli ho avuto modo di conoscere ed amare la cultura slovena inizando a seguire la Prva Liga. Iscritto attualmente al primo anno di Informazione ed Editoria presso l'Università di Genova, coltivo la passione per il giornalismo sportivo ed il calcio, sia femminile sia maschile. Responsabile della rubrica sportiva preso LiguriaToday, ho la fortuna di assistere dal vivo e raccontare gli incontri di alcune squadre della provincia di Genova. Nutro un forte interesse anche per gli eSports ed ho avuto modo di seguirne i match più importanti, intervistando alcuni dei suoi principali protagonisti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here