L’Orsa Iseo Cortefranca fa tre su tre in campionato, battendo la Spal col punteggio di 7-1.

La partita si sblocca al minuto otto, quando Sardi de Letto, servita da Scarpellini, entra in area e lascia partire il sinistro sul palo difeso da Merli, la palla centra la parte bassa della traversa, ma Picchi è veloce sulla ribattuta e ad appoggirla in rete. La Spal prova a reagire e un minuto dopo Martella, su calcio di punizione, la spedisce alta sopra la traversa. All’11’ Cortefranca vicina al raddoppi col colpo di Sardi de Letto su passaggio di Asperti, ma Merli stavolta si salva. Passano tre minuti, e arriva il raddoppio rossoblu ancora con Picchi, brava a sradicare il pallone alla difesa biancoblù. Al 18’ Valesi lascia partire un sinistro dal limite sul quale Merli non ci arriva, incassando così il terzo gol di marca franciacortina. Giungiamo al 20’ e Scarpellini dai 15 metri piazza il quarto gol. Le estensi si riaffacciano al 35’ con una conclusione dalla distanza di Sattin che termina alto. Al 40’ nuovo tentativo cortefranchese con Picchi che, su passaggio di Scarpellini, manca di poco la rete della tripletta, grazie al buon lavoro di Merli e Malvezzi. Ma l’appuntamento col quinto gol franciacortino è solo rimandato, perché a farlo è al minuto 41 Sardi de Letto sugli sviluppi di un calcio d’angolo.

La prima occasione del secondo tempo arriva al minuto 52 con un tiro di Martello che siconclude sopra la traversa. La Spal sembra più intraprendente, ma il Cortefranca gestisce il largo vantaggio dei primi 45 minuti, anche se le ragazze di Salterio vogliono il sesto gol: al 55’ ci prova Valesi su calcio d punizione, ma la sua conclusione è facile per Merli. Dieci minuti dopo è il turno di Giudici con un destro a giro, ma Merli si salva in corner. Al 68’ è ancora Giudici che si trova davanti a Merli, ma per l’ennesima volta la numero uno biancoazzurra ipnotizza la giocatrice rossoblù. Al minuto 78 Beltrami mette in mezzo nuovamente per Giudici e ancora un volta Merli vince il duello. A sette minuti dal termine azione personale di Martello che giochicchia troppo in area col pallone purtroppo si conclude con un nulla di fatto. Ad un minuto dal novantesimo Martello è brava a leggere un errore difensivo franciacortino, e a porta libera realizza il gol della bandiera estense. L’Orsa reagisce subito e al 91’ Vavassori, scattata sul filo del fuorigioco, con un pallonetto scavalca Merli e mette a segno il gol del 6-1. Al 93’ Riva, sugli sviluppi di una punizione, piazza di sinistro la rete del definitivo 7-1 franciacortino.

In classifica il Cortefranca rimane primo nel girone B di Serie C femminile a punteggio pieno. Ma le franciacortine non possono fermarsi sul più bello, perché domenica prossima andranno in casa del Portogruaro sconfitto dal Padova per 2-1.

«Sono contentissima per il gol, per la vittoria e per le mie compagne che hanno avuto lo spazio per giocare, abbiamo avuto nella ripresa un calo mentale, e questo non deve accadere – ha detto l’attaccante dell’Orsa Iseo Cortefranca Roberta Picchinon mi aspettavo questo nostro inizio di campionato, perché siamo una squadra con tanti innesti e col mister nuovo, e stiamo cercando di fare il nostro meglio. Sinceramente non conosco il Portogruaro (prossimo avversario del Cortefranca, ndr) ma noi ci prepareremo tranquillamente pensando sempre a noi stesse».

ORSA ISEO CORTEFRANCA: Ferrari (45’ Ghio), Vavassori, Belussi, Sandrini, Valtulini, Lacchini, Sardi de Letto (62′ Giudici), Valesi, Picchi (62′ Beltrami), Scarpellini (75’ Bonometti), Asperti (45’ Riva). A disp: Silvia Belotti, Mottinelli, Muraro, Gervasi. All: Salterio.
SPAL: Merli, Federica Braga (74’ Amadori), Carabelli, Malvezzi (55’ Esquilli), Filippini, Sattin (58’ Sofia Braga), Grassi, Vannini, Martello, Pirani, Calabri (64′ Benetti). A disp: Rolfini, Spinelli, Chierici.  All: Malagolini.
ARBITRO: Schimd di Rovereto.
MARCATRICI: 8’ e 14’ Picchi (COR), 18’ Valesi (COR), 21’ Scarpellini (COR), 41’ Sardi de Letto (COR), 89’ Martello (SPA), 91’ Vavassori (COR), 93′ Riva (COR).
AMMONITE: Valtulini (COR), Filippini (SPA), Vannini (SPA).

Photo Credit: Elia Soregaroli 

Elia Soregaroli
Nato il 12 luglio del 1988 a Cremona, Elia ha sempre avuto una grande passione per il mondo del giornalismo, in particolar modo a quello sportivo. Ha due esperienze lavorative in questo settore, IamCalcio e ManerbioWeek (che è attualmente in corso), un workshop con l'emittente televisiva Sportitalia, e uno stage curricolare con il Giornale di Brescia. Si avvicina al calcio femminile nel 2013 grazie ai risultati e al percorso del Brescia CF e da allora ha cominciato ad occuparsi anche del movimento in rosa. Oltre a questo ho come hobby leggere libri e i balli latinoamericani.