vis-civitanova-lucrezia-rastelli

Secondo anno di fila in Serie C per la Vis Civitanova. La squadra marchigiana è stata affidata nelle scorse settimane al tecnico Renzo Monreale e a guidare in campo le rossoblù, care al presidente Paolo Biancucci. sarà il capitano Lucrezia Rastelli. Abbiamo raggiunto la classe 1998, al terzo anno con le rossoblù, per una breve intervista sull’ultima annata.

Lucrezia lo scorso campionato eravate ai nastri di partenza del torneo di Serie C. Come è stato ripartire dopo la pausa causa pandemia?
Dopo la pausa Covid la voglia di ricominciare era tanta visto il lungo stop. Sapevamo che ripartire direttamente in un campionato di livello nazionale, a noi perlopiù sconosciuto, ci avrebbe creato non poche difficoltà, ma nel momento in cui è stata confermata la partecipazione in Serie C dovevamo mettercela tutta”.

Quali erano gli obiettivi della squadra ed i tuoi?
“L’obiettivo della nostra squadra era la salvezza a fine campionato. Diciamo che nel lungo percorso di un campionato, gli obiettivi erano diversi di giorno in giorno, per far sì che la squadra crescesse di livello e dimostrasse di dar del filo da torcere alle avversarie.
Per quanto mi riguarda, oltre a questo, i miei obiettivi erano e sono tutt’ora quelli di continuare ad imparare e migliorarmi, in modo da mettere tutto ciò che apprendo in campo, per il bene della squadra”.

Che campionato è stato per voi?
“È stato un campionato difficile ma da cui abbiamo appreso tanto. Le avversarie erano molto preparate, con diversa mentalità, e la differenza l’abbiamo percepita fin dall’inizio. Si può dire però che questo ci è servito come spunto per continuare a lavorare ed impegnarci ogni giorno di più”.

Eravate inseriti nel girone C. Come hai trovato il livello del girone?
“Nel girone C conoscevamo solo poche squadre, due o tre al massimo. Ad oggi posso dire che non tutte erano di livello superiore al nostro, lo abbiamo anche dimostrato in partita. Altre invece, come Sassari o Arezzo, sono squadre di un altro livello, da cui non si può far altro che imparare”.

Come e quando avete appreso della salvezza?
“La notizia della salvezza ci è stata comunicata dal nostro presidente Paolo Biancucci, poco dopo la riunione del Consiglio del Dipartimento calcio femminile. Inutile dire che abbiamo festeggiato”.

Che ricordi porterai di questa stagione?
“Le emozioni vissute nello scorso campionato ne sono state tante, sia negative sia positive. Mi porterò dietro le sconfitte, l’unica vittoria ottenuta e difesa fino al novantesimo, i gol del pareggio agli ultimi minuti, ma anche la consapevolezza di quello che la Vis era e di come è diventata, di come è cresciuta, grazie al lavoro di noi ragazze e di tutto lo staff che ci ha seguito”.

Nelle ultime settimane è stato annunciato il vostro organico in buona parte rinnovato. Alzerete l’asticella?
“Si, sono soddisfatta dei nuovi acquisti della società. Le ragazze hanno molte qualità e lo stanno dimostrando ad ogni allenamento”.

A breve l’inizio della stagione con la Coppa Italia. Come arriverete al primo appuntamento?
“Sappiamo che la Jesina è una squadra forte e ben organizzata, ma grazie al lavoro del mister ci arriveremo cariche e preparate. Sarà una bella sfida”.

Mi chiamo Christian Vitale, sono un giornalista pubblicista con la grande passione per lo sport. Nell'estate del 2015, con amici, apriamo il sito Parametro Zer0, divertendoci a parlare del movimento calcistico in ambito nazionale. Nell'ottobre del 2015 inizio la collaborazione con Info Cilento, portale d'informazione che copre l'area a sud di Salerno. Comincio con una trasmissione in streaming in onda ogni lunedì, sul mondo del calcio dilettantistico, per poi scrivere con lo stesso portale nell'aprile del 2016. La collaborazione con Info Cilento, ancora viva ed intensificatasi nel 2017, mi ha portato a stringere rapporti con qualche emittente televisiva e radiofonica salernitana, con ospitate varie in trasmissioni sul calcio locale. Nello stesso anno inizio a scrivere con Le Cronache di Salerno, quotidiano della zona, mentre nel 2018 entro a far parte dell'ufficio stampa della Polisportiva Santa Maria, società di Eccellenza di calcio ad 11 maschile. Nel 2019 inizio a scrivere con altri due siti on line: Campania Football, in ambito regionale, e Salerno Sport 24, in ambito provinciale, oltre a curare la comunicazione della Folgore Acquavella Femminile, squadra di calcio a 5 iscritta nel torneo di Serie C.