Domenica atipica per il Palermo: il team siculo vista la stagione di alto profilo condotta in Serie C in questa annata calcistica era oramai abituata a festeggiare per le vittorie arrivate sui manti erbosi. Ieri le rosanero, guidate dal tecnico Antonella Licciardi, non erano invece impegnate su alcun campo visto il turno di riposo da osservare all’interno del gruppo D, girone formato da undici squadre. Per uno strano scherzo del destino invece le siciliane capolista del proprio raggruppamento hanno centrato la promozione in Serie B proprio nel 20° turno di campionato, con due giornate d’anticipo sulla fine del torneo di terza serie. La matematica certezza del salto in cadetteria è giunto al triplice fischio del derby abruzzese tra il Chieti, seconda forza del girone, ed il Pescara.

Il pari per 1-1 ha lasciato le nero-verdi a sette punti in classifica dalle isolane capitanate da Maria Cusmà, troppi viste le sole due partite rimaste sino al gong finale della stagione 2020-2021. Al Palermo quindi sono bastati i 46 punti, raccolti nelle 18 gare giocate sino ad ora, messi in cassaforte dopo i risultati inanellati in campionato con 15 vittorie, un pari e sole 2 sconfitte. Per le sicule il cambio di passo si è materializzato nel girone di ritorno. Al termine di quello di andata, infatti, la squadra del tecnico Licciardi era al terzo posto con 22 punti, 3 in meno della capolista Res Woman, 2 dal Chieti e con una sola lunghezza di vantaggio sul Lecce quarto. Dopo il giro di boa sono arrivati invece solo successi, ben otto, che hanno catapultato le isolane in vetta al raggruppamento con 7 punti in più sul Chieti, 9 sulla Res Women e 13 sul Lecce.

Nello stesso periodo di tempo migliorati i sincronismi anche nel pacchetto arretrato con le sole 6 reti incassate dall’estremo difensore Desirè Iemma, a fronte delle 14 del girone d’andata. Per la formazione palermitana poi il miglior attacco del girone con 56 reti siglate: 15 messe a segno dal capocannoniere del raggruppamento Chiara Dragotto, 13 da Diana Coco, 7 da Ilenia Viscuso, 5 da Simona Zito, 3 da Alessandra Impellittieri  e  Maria Cusmà, 2 da Clara Lazzara e Roberta Renda e una a testa per Clara Concilla, Sandra Palermo, Giada Pellegrino, Denise Licari e Marta Collovà. Le rosanero saluteranno la terza serie nelle prossime due partite dove saranno opposte prima al Monreale, nel derby siciliano in programma domenica prossima, e poi al Pescara nell’ultima giornata di campionato.

Mi chiamo Christian Vitale, sono un giornalista pubblicista con la grande passione per lo sport. Nell'estate del 2015, con amici, apriamo il sito Parametro Zer0, divertendoci a parlare del movimento calcistico in ambito nazionale. Nell'ottobre del 2015 inizio la collaborazione con Info Cilento, portale d'informazione che copre l'area a sud di Salerno. Comincio con una trasmissione in streaming in onda ogni lunedì, sul mondo del calcio dilettantistico, per poi scrivere con lo stesso portale nell'aprile del 2016. La collaborazione con Info Cilento, ancora viva ed intensificatasi nel 2017, mi ha portato a stringere rapporti con qualche emittente televisiva e radiofonica salernitana, con ospitate varie in trasmissioni sul calcio locale. Nello stesso anno inizio a scrivere con Le Cronache di Salerno, quotidiano della zona, mentre nel 2018 entro a far parte dell'ufficio stampa della Polisportiva Santa Maria, società di Eccellenza di calcio ad 11 maschile. Nel 2019 inizio a scrivere con altri due siti on line: Campania Football, in ambito regionale, e Salerno Sport 24, in ambito provinciale, oltre a curare la comunicazione della Folgore Acquavella Femminile, squadra di calcio a 5 iscritta nel torneo di Serie C.