Prosegue senza sosta il programma dei recuperi della Serie C 2020/21.

Tornano in campo le squadre del Girone A, e i match da seguire sono tanti. La capolista Pro Sesto affronterà in trasferta un Campomorone in rampa di rilancio, la sorpresa Independiente Ivrea sfiderà lo Spezia, in palio punti salvezza. Le Azalee incroceranno il Real Meda, chi vince avrà il ruolo di inseguitrice delle sestesi. Il Torino sfiderà il Genoa, match sulla carta dalla parte delle granata, ma occhio alla grinta e alla determinazione delle giovani grifoncelle.

Nel Girone B invece avremo tre partite che chiuderanno la quarta e quinta giornata di campionato. Sfida di altra classifica tra Cortefranca e Padova, con le franciacortine che, in caso di vittoria, prenderebbero la vetta solitaria. Il Brixen Obi proverà ad avere la maglio sul fanalino di coda Spal, infine il Permac Vittorio Veneto proverà a chiudere la partica Le Torri, ma le mafaldine non dovranno sottovalutare le giallorosse.

PROGRAMMA 4ª GIORNATA GIRONE A: Azalee-Real Meda, Campomorone Lady-Pro Sesto, Independiente Ivrea-Spezia, Speranza Agrate-Pinerolo, Torino-Genoa.

CLASSIFICA GIRONE A: Pro Sesto 9, Real Meda 7, Azalee 6, Pinerolo*, Torino Women, Genoa e Independiente Ivrea 4, Caprera* e Campomorone Lady 3, Alessandria 2, Speranza Agrate 1, Spezia 0. (* una partita in meno)

PROGRAMMA 4ª e 5ª GIORNATA GIRONE B: Permac Vittorio Veneto-Le Torri, Cortefranca-Padova, Brixen Obi-Spal.

CLASSIFICA GIRONE B: Venezia e Cortefranca 12* e Trento* 9, Padova** e SSV Brixen* e Triestina 7, Atletico Oristano**4, Permac Vittorio Veneto**, Isera* e Unterland Damen* 3, Portogruaro*, Spal* e Le Torri** 1. (* una partita in meno, ** due partite in meno)

Nato il 12 luglio del 1988 a Cremona, Elia ha sempre avuto una grande passione per il mondo del giornalismo, in particolar modo a quello sportivo. Ha due esperienze lavorative in questo settore, IamCalcio e ManerbioWeek, un workshop con l'emittente televisiva Sportitalia, e uno stage curricolare con il Giornale di Brescia. Si avvicina al calcio femminile nel 2013 grazie ai risultati e al percorso del Brescia CF e da allora ha cominciato ad occuparsi anche del movimento in rosa.