Il campionato volge al termine e in occasione della terzultima giornata, nonché penultima gara stagionale, la Linkem Res Roma VIII ospiterà oggi -ore 15:30- la capolista Trani nel match valido per la tredicesima giornata di ritorno del girone C di serie C.

Le ragazze di mister Galletti sono reduci dalla netta vittoria sul campo del Coscarello, terminata 10 a 0, ed occupano la terza posizione del ranking con 57 punti all’attivo, frutto di 18 vittorie, 3 pareggi ed altrettante sconfitte. Inoltre, le padrone di casa vantano il miglior attacco del campionato: 105 reti messe a segno dalla Res. Le avversarie, invece, occupano la vetta della classifica con 64 punti: 21 vittorie, 1 pareggio ed una sconfitta. Attacco altrettanto prolifico quello di Francesco Mannatrizio, 100 le reti realizzate nel corso della stagione. Le capitoline vantano anche la miglior difesa con sole 15 reti subite, a pari merito con il Chieti, mentre le pugliesi ne hanno subite 21.

I precedenti sorridono l’Apulia Trani che, all’andata, ha superato le giallorosse per 3 a 1: determinante la doppietta di Maknoun e il gol di Rus per le pugliesi, per le romane è andata a segno Manca.

La Res tornerà in campo domenica 29 maggio contro il Chieti. La squadra di Di Camillo è attualmente seconda in classifica con 62 punti. Dunque, la sfida di oggi e la prossima potranno essere decisive per accorciare le distanze in ottica classifica.

Le dichiarazioni di Nagni

Vanessa Nagni, capitano e bandiera della Res, ha rilasciato delle dichiarazioni prima della gara. Di seguito, le sue parole: “È una di quelle gare per cui vale la pena giocare a calcio: affrontiamo un grande avversario. Anche se non abbiamo più la possibilità di raggiungerli, vogliamo dare il massimo per dimostrare a tutti di non essere inferiori a nessuno. Sarà sicuramente una partita aperta ed emozionante”.

Chiara Frate, attualmente iscritta al corso di laurea triennale in Mediazione Linguistica e Culturale, coltiva la passione per il giornalismo sportivo ed il calcio, sia femminile sia maschile. Attualmente è redattrice di SportdelSud, un giornale sportivo innovativo di partecipazione popolare che le ha offerto l'opportunità di mettersi alla guida di un progetto imprenditoriale nel settore della comunicazione. Conosce l'inglese, il francese, lo spagnolo e sta imparando anche il portoghese. Sempre pronta a schierarsi a favore della parità di genere, il riscatto delle donne e l’impegno costante e instancabile verso un nuovo approccio culturale anche dal punto di vista sportivo.