La Serie C ha visto questa domenica i recuperi dei Girone A e B.

Nel Girone A la Pro Sesto resta al comando battendo il Campomorone Lady, Real Meda e Azalee si annullano, con quest’ultime che si vedono agganciate dal Genoa che, a sorpresa, sconfigge nettamente il Torino. Risponde presente il Pinerolo che espugna il campo della Speranza Agrate, continua a stupire l’Independiente Ivrea, che ferma lo Spezia sempre più fanalino di coda. Da giocare CapreraAlessandria, che si disputerà il 14 marzo.

Nel Girone B invece arriva il quinto successo in cinque partite del Cortefranca, il quale, grazie alla vittoria ottenuta in casa contro il Padova, comanda in solitaria il gruppo. Il Brixen Obi si unisce all’élite col successo ottenuto sulla Spal tra le mura amiche bressanonesi. Mai in discussione i tre punti conquistati dal Permac Vittorio Veneto, che chiude la pratica Le Torri.

RISULTATI 4ª GIORNATA GIRONE A: Azalee-Real Meda 1-1, Campomorone Lady-Pro Sesto 2-3, Independiente Ivrea-Spezia 2-1, Speranza Agrate-Pinerolo 1-2, Torino-Genoa 2-4.

CLASSIFICA GIRONE A: Pro Sesto 12, Real Meda 8, Azalee, Genoa, Pinerolo* e Independiente Ivrea 7, Torino Women 4, Caprera** e Campomorone Lady 3, Alessandria 2, Speranza Agrate 1, Spezia 0. (* una partita in meno, **due partite in meno)

RISULTATI 4ª e 5ª GIORNATA GIRONE B: Permac Vittorio Veneto-Le Torri 7-1, Cortefranca-Padova 1-0, Brixen Obi-Spal 4-0.

CLASSIFICA GIRONE B: Cortefranca 15, Venezia 12, Brixen Obi* 10, Trento* 9, Padova* e Triestina 7, Permac Vittorio Veneto* 6, Atletico Oristano**4, Isera* e Unterland Damen* 3, Portogruaro*, Spal* e Le Torri* 1. (* una partita in meno, ** due partite in meno)

Elia Soregaroli
Nato il 12 luglio del 1988 a Cremona, Elia ha sempre avuto una grande passione per il mondo del giornalismo, in particolar modo a quello sportivo. Ha due esperienze lavorative in questo settore, IamCalcio e ManerbioWeek, un workshop con l'emittente televisiva Sportitalia, e uno stage curricolare con il Giornale di Brescia. Si avvicina al calcio femminile nel 2013 grazie ai risultati e al percorso del Brescia CF e da allora ha cominciato ad occuparsi anche del movimento in rosa.