Diciassettesimo successo stagionale per la Linkem Res Roma VIII che, nel posticipo della nona giornata di ritorno, incassa una goleada composta da ben 7 reti ai danni della Roma XIV. Grazie a questo ulteriore trionfo, le giallorosse salgono in classifica a quota 48 punti a -2 dal Trastevere.

Il match 

La Res si porta immediatamente avanti con Fracassi dopo pochi minuti di gioco ma l’arbitro annulla per un fallo precedente all’interno dell’area della Decimoquarto; al diciottesimo Nagni sfiora l’incrocio con un “tiro a giro” mentre al ventiduesimo è Palombi a sbloccare il match: lancio di Lommi, aggancio al volo di Nagni che diventa un assist per l’attaccante classe 1997 che la mette nell’angolino più lontano. Al 40’ giunge il raddoppio: tiro da fuori area di Le, su assist di Nagni, e palla sotto l’incrocio che vale il 2 a 0.

Ad inizio ripresa è ancora dominio della squadra ospite: Nagni firma il tris dal dischetto e poi serve a Palombi l’assist per il 4 a 0; passano pochi minuti ed è ancora Nagni ad andare in gol firmando la quinta rete. Nel proseguo della gara tanti cambi e altri due gol: Martino firma la sesta rete con un bellissimo tiro dal limite, mentre Nagni mette il definitivo sigillo sul 7 a 0 finale a favore della Res.

Le dichiarazioni di Di Bernardino

Nonostante il successo, le ragazze di Mister Galletti sono già proiettate verso il prossimo match in programma il 1 maggio per la decima giornata di ritorno contro il Fesca Bari. L’ha dichiarato il difensore giallorosso Di Bernardino, che, al termine della partita ha rilasciato delle dichiarazioni:

“Abbiamo disputato un’ottima partita, mai in discussione e sempre in mano nostra. Per oggi godiamoci questo successo e da domani prepariamoci per la gara di domenica contro il Fesca Bari.”

Chiara Frate, attualmente iscritta al corso di laurea triennale in Mediazione Linguistica e Culturale, coltiva la passione per il giornalismo sportivo ed il calcio, sia femminile sia maschile. Attualmente è redattrice di SportdelSud, un giornale sportivo innovativo di partecipazione popolare che le ha offerto l'opportunità di mettersi alla guida di un progetto imprenditoriale nel settore della comunicazione. Conosce l'inglese, il francese, lo spagnolo e sta imparando anche il portoghese. Sempre pronta a schierarsi a favore della parità di genere, il riscatto delle donne e l’impegno costante e instancabile verso un nuovo approccio culturale anche dal punto di vista sportivo.