Nel quarto turno di Serie C nel gruppo C trasferta amara per la Salernitana che cede per 5-0 restando al Palermo restando a tre punti in classifica.
La sfida inizia nel peggiore dei modi per le granata che dopo un minuto incassano il gol di Dragotto. Il raddoppio arriva alla mezz’ora con Priolo, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, mentre nel finale del primo tempo al 37′ Piro segna su punizione e al 42′ Purpura manda le squadre negli spogliatoi sul momentaneo 4-0. Nella ripresa il definitivo 5-0 delle isolane al 53′ con Palermo servita da Ribellino. Nel quinto turno, in programma domenica, le granata proveranno a rifarsi contro la Roma Calcio Femminile, che come il Palermo lo scorso anno giocava in Serie B.
Non fa drammi al termine del match mister Durante:
“Abbiamo incontrato una squadra molto esperta ma nonostante ciò siamo riusciti a fare una grande partita soprattutto nel primo tempo. Nel finale la stanchezza si è fatta sentire perché è stata una partita ad alta intensità. Nonostante il risultato finale sono contento perché il campionato sta dando modo di far crescere anche le nuove leve e soprattutto le ragazze più giovani. E’ stata una partita positiva per me perché abbiamo fatto molte cose buone. In queste categorie si pagano moltissimo i calci di punizione e abbiamo peccato di inesperienza quando le avversarie cercavano il fallo per sfruttare i loro punti di forza sulle palle inattive”.

Palermo – Salernitana 5 – 0

Reti: 1’ pt Dragotto (P), 30’ pt Priolo (P), 32’ pt Piro (P), 40’ pt Purpura (P), 9’ st Palermo (P).

Palermo: Sorce, Falzone (23’ st Celauro), Purpura ( 1’ st Renda), Piro, Collova, Conciauro, Priolo (14’ st Geraci), Dragotto, Impellitteri, Ribellino (14’ st Alfano), Bruno (1’ st Palermo). All. Antonella Licciardi

Salernitana: De Santis, Fragano (5’ st Apadula), Marino (13’ st Abate), Alfano, Cammardella, Apicella (8’ st Ferrentino), Olivieri, Falivene, Longo, Vaccaro, Colonnese (13’ st Russo). All. Vincenzo Durante

A disposizione: Polidori, Amato.
Arbitro: Aureliano (sez. Rossano).
Assistenti: Celestino (sez. Palermo) – Mirabile (sez. Palermo).