Ciferri

C’è voglia di raggiungere al più presto la salvezza ripartendo dai tre pareggi consecutivi che hanno preceduto la sconfitta con la Pistoiese prima della sosta” carica così le proprie compagne Silvia Ciferri, difensore classe 2004 dell’AC Perugia Calcio Femminile, all’interno dell’intervista rilasciata alla società biancorossa.

Non un avvio di stagione facile per le biancorosse: reduci dalla retrocessione, attualmente lottano per la salvezza al penultimo posto del Girone A della Serie C Femminile. Ma il coraggio e la forza di volontà non sono mai mancati, neanche nei momenti più duri: ricordiamo un Perugia – Cesena del girone di ritorno del Campionato scorso in cui le grifoncelle hanno lottato con abilità per chiudere la squadra avversaria, perdendo 0-1 a causa di un solo episodio.

Ripartire da una retrocessione non è mai impresa facile: ci possono essere dispiaceri, una nuova idea di gioco dettata dal cambio allenatore, molte energie da incanalare nella giusta direzione. Non solo: si può avere talmente voglia di tornare nella Serie di provenienza da rischiare di sottovalutare gli avversari da affrontare durante l’anno. Ciferri ha dichiarato a tal proposito: ”In questo campionato non è possibile abbassare la concentrazione perché non ci sono partite semplici.”

La squadra è molto giovane (circa la metà delle tesserate è nata dopo il 2000, con un’età media di 21,5 anni) ed è ben consapevole delle proprie capacità, con tanta voglia di farsi valere: “Stiamo lavorando per arrivare a questa seconda parte di stagione nella miglior condizione possibile per riscattarci” conclude Ciferri.

 

Photo Credit: FFF – Foto Football Femminile

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here