Credit: Ravenna

Simona Cimatti è stata una delle figure più rappresentative del calcio femminile romagnolo, oggi in veste di Club Manager porta a disposizione della società e delle ragazze tutta la sua esperienza.
L’ex calciatrice è stata presentata dal Riccione Calcio Femminile e porterà dunque il suo carisma, dimostrato negli anni precedenti con la fascia al braccio, come raccordo tra la società ed il gruppo squadra.
Queste le parole della stessa Cimatti:
Sono un nuovo acquisto del Riccione, questo è vero, ma dopo tanti anni entro in una società con un ruolo diverso, per me nuovo ma devo dire molto stimolante, sarò club manager. Arrivo a Riccione per aiutare la società e le ragazze a crescere, l’obiettivo che c’è è molto importante ed ambizioso e io cercherò di dare il mio contributo massimo. Dopo tanti anni da calciatrice questo è un ruolo nuovo per me, dopo la decisione presa a fine stagione di lasciare il calcio giocato, gli stimoli sono tanti e non vedo l’ora di iniziare questa nuova avventura. Poi non escludo niente, se il richiamo del campo dovesse essere così forte da non poter farne a meno allora rimetterò gli scarpini e aiuterò le mie compagne anche sul campo, ma questo lo dirà solo il tempo. Adesso mi godo questa nuova opportunità che mi ha dato la società cercando di imparare e fare del mio meglio.”

Appassionata sin da piccola di calcio, grazie ad un profondo amore che mi lega all’AS Roma. Nell’arco degli anni ho cominciato ad amare anche la scrittura, e ad oggi il mio obiettivo è quello di far combaciare queste due passioni, quella per il calcio e quella per la scrittura, diventando giornalista sportiva. Ho conseguito di recente un master per addetto stampa sportivo presso la Sport Business Academy.