Non si ferma la corsa del Trento che a Cortina supera anche l’Unterland e in classifica resta in scia della corazzata Cortefranca. In terra altoatesina è andato in scena un derby regionale tra due formazioni arrivate alla sfida fratricida in condizioni psicologiche diametralmente opposte. Un Unterland Damen che quest’anno ancora non ha trovato il passo giusto, con pochi punti portati a casa ed una classifica falsata da partite da recuperare, attendeva un Trento lanciatissimo ed in ottima salute, con il morale alle stelle ed una condizione atletica che sta permettendo di raccogliere risultati e prestazioni importanti. Ma un derby è sempre un derby, da non sottovalutare perché può offrire motivazioni importanti a chi arriva svantaggiato e con qualcosa da dimostrare.

Non è riuscita però questa volta la formazione di casa sovvertire il pronostico: contro ha trovato un Trento concentrato fin dal principio e capace di mettere subito la partita sul binario giusto. Su un campo difficile da giocare per entrambe le formazioni, parte con convinzione la squadra gialloblu che alle prime due occasioni mette al sicuro la partita. Su un lancio lungo dalle retrovie del Trento a scavalcare il centrocampo il difensore di casa sembra in vantaggio ma il retropassaggio a Tarantino è corto: ne approfitta prontamente Poli che anticipa tutti e insacca per 1-0 già all’8° minuto. Ed è ancora su una ripartenza che pochi minuti dopo Alessandra Tonelli porta il Trento sul 2-0. Sempre lei al 43′ dopo aver centrato a traversa, sulla ribattuta insacca di testa e porta la sua squadra al riposo sul 3-0.

Una situazione che avrebbe stroncato il morale a chiunque, ma l’Unterland ci prova: la reazione di carattere nella ripresa c’è, la squadra di casa prova a riaprire la partita. E riesce ad accorciare le distanze al 74′ con una buona azione sulla destra, il cross fa arrivare il pallone in mezzo all’area e Cainelli calcia a colpo sicuro. La convinzione di poter riagguantare il Trento dura però molto poco: un minuto dopo Battaglioli dal vertice dell’area supera con un bel tiro a giro il portiere avversario e ristabilisce le distanze. Chiudendo di fatto il match.

Photo Credit: Trento Calcio Femminile

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here