L’AC Milan, insieme a PromoS, ha dato vita ad uno speciale camp dedicato unicamente a bambine e ragazze dai 6 ai 14 anni. Le attività si sono svolte a poca distanza da Milano, più precisamente presso il Centro Sportivo polifunzionale Romeo Bertini, con le giovani atlete impegnate dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 17.30. La guida tecnica era Roberta Antignozzi, allenatrice dal 2015 delle giovani rossonere, che si è resa disponibile per quest’intervista.

Quest’anno si è svolto il primo Milan Junior Camp dedicato esclusivamente a bambine e ragazze dai 6 ai 14 anni, si ritiene soddisfatta dopo questa prima esperienza?
Si è stata una bellissima esperienza che ha visto in campo quasi 40 bambine/ragazze e non era una cosa così scontata. È stato divertente e soddisfacente.

Lei era la guida tecnica del Camp, era supportata anche da altri preparatori AC Milan?
C’erano due tecnici in campo di cui una allenatrice dei primi calci AC Milan femminile. L’altro tecnico allena sempre nel femminile ma non al Milan. Tuttavia sia Gaia che Andrea sono stati bravissimi.

Che tipo di attività erano previste per le giovani calciatrici?
Il programma era diviso in due parti. Alla mattina si svolgevano esercizi e situazioni mentre al pomeriggio, dopo una buona attivazione, si svolgevano tornei sempre diversi. Ho stabilito un obiettivo per ogni giorno ed i tecnici hanno impostato gli esercizi sugli stessi rendendo sempre tutto molto divertente e stimolante.

Questo camp estivo si potrebbe definire come una vera e propria full immersion calcistica, quali sono gli aspetti su cui lei e il suo staff vi siete soffermati di più?
Come detto prima ogni giorno abbiamo cambiato obiettivo cercando di toccare tutti i fondamentali del calcio. La cosa divertentissima che ho fatto inserire e su cui di solito si lavora meno sono state le acrobazie… ne abbiamo viste di belle!!!

Crede che quest’esperienza si potrà ripetere anche il prossimo anno?
Questo non lo so. Non spetta a me deciderlo. Di sicuro quest’anno è stato un grande successo.

Un ringraziamento ad A.C. Milan per la concessione dell’intervista e a Roberta Antignozzi per la disponibilità dimostrata!

Credit Photo: Roberta Antignozzi

Avatar
Nasce a Fiorenzuola d’Arda il 1 marzo del 1995. Appassionata del mondo Juve dalla nascita, solo recentemente si è avvicinata all’universo del calcio femminile ma ne è rimasta folgorata. Crede fermamente che sia una realtà ancora poco conosciuta in Italia, ma in rapidissima espansione, ed è entusiasta di far parte del progetto che sta permettendo questa crescita. È laureata in Storia ed è ora impegnata in una magistrale in Scienze Storiche.