Nella semifinale di Supercoppa Femminile, la Roma ha perso di misura contro il Milan. 1-2 il risultato finale, con le rossonere avanti 2-0 dopo i primi 45 minuti.

Nella ripresa non è bastato il gol di Ciccotti al 73’. Ecco come ha commentato la partita Camelia Ceasar.

“È un risultato che fa male, era una partita da dentro o fuori e ci dispiace non poter giocare la finale di sabato. Nel primo tempo ci è mancato coraggio, siamo partite intimorite e questo ci ha bloccate nel fare il nostro gioco e nel rimanere compatte come facciamo di solito. Nel secondo tempo è andata meglio e questo aumenta il rammarico”.

Nella ripresa la partita ha cambiato volto: “Quando abbiamo tirato fuori la cattiveria si è vista un’altra Roma, compatta pronta a sacrificarsi su ogni pallone. Abbiamo cercato disperatamente il primo gol e anche il secondo. È un peccato averlo tirato fuori così tardi, ma questo atteggiamento fa capire che abbiamo tanto da dire”.

Credit Photo: FIGC – Federazione Italiana Giuoco Calcio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here