Il 3 dicembre, a Milano, si terrà la cerimonia di premiazione dell’ottava edizione del Gran Galà del Calcio dell’Aic (Associazione Italiana Calciatori). I premi sono dedicati al calcio maschile e femminile, anche se le calciatrici gareggiano per una sola categoria.
Le giocatrici candidate a ricevere il premio come miglior calciatrice sono la juventina Barbara Bonansea, la bresciana Cristiana Girelli (ricordiamo infatti che la stagione di riferimento è quella appena conclusa, quando ancora militava nel Brescia) e Alia Guagni, capitano e colonna portante della Fiorentina Women’s, oltre che già vincitrice nell’edizione 2017.

La giuria che voterà è costituita da allenatori, arbitri, giornalisti, CT ed ex della Nazionale e infine dagli stessi calciatori della Serie A. Le categorie, oltre alla calciatrice dell’anno, sono: top 11 Serie a, calciatore dell’anno, arbitro dell’anno, società dell’anno, allenatore dell’anno e giovane rivelazione della Serie B.

Credit Photo: Gran Galà assocalciatori

Avatar
Nasce a Fiorenzuola d’Arda il 1 marzo del 1995. Appassionata del mondo Juve dalla nascita, solo recentemente si è avvicinata all’universo del calcio femminile ma ne è rimasta folgorata. Crede fermamente che sia una realtà ancora poco conosciuta in Italia, ma in rapidissima espansione, ed è entusiasta di far parte del progetto che sta permettendo questa crescita. È laureata in Storia ed è ora impegnata in una magistrale in Scienze Storiche.