John Stein, uno storico allenatore di nazionalità scozzese, disse che il calcio non è nulla senza i propri fan. La federazione belga ha dimostrato di cogliere appieno l’essenza di questa frase creando una Fan Zone: l’obiettivo è celebrare la qualificazione della nazionale femminile agli Europei del 2021. L’idea in verità nacque l’anno scorso e fu pensata per celebrare la nazionale maschile: la risposta del pubblico fu ottima.

Ertan Elibol, in un’intervista concessa alla FIFA, ha rilasciato alcune dichiarazioni in merito: “Dal momento che stiamo lavorando per portare il calcio femminile allo stesso livello di quello maschile, abbiamo deciso che quanto verrà fatto per la prima squadra maschile verrà fatto anche per la prima squadra femminile“. Detto fatto: la fan zona è stata creata attorno allo stadio Den Dreef in occasione dell’incontro con la Croazia lo scorso 3 settembre. Sarà poi replicata per gli incontri con Lituania, Svizzera e Romania. La Fan zone aprirà circa 90 minuti prima del calcio di inizio, sarà animata da numerosi DJ Set, sarà possibile mangiare e giocare per i più piccoli (ma non solo).

Credit Photo: Union royale belge des sociétés de football association/ Belgian Football

Avatar
Nasce a Fiorenzuola d’Arda il 1 marzo del 1995. Appassionata del mondo Juve dalla nascita, solo recentemente si è avvicinata all’universo del calcio femminile ma ne è rimasta folgorata. Crede fermamente che sia una realtà ancora poco conosciuta in Italia, ma in rapidissima espansione, ed è entusiasta di far parte del progetto che sta permettendo questa crescita. È laureata in Storia ed è ora impegnata in una magistrale in Scienze Storiche.