La nazionale maggiore degli Stati Uniti è nominata “Atleta dell’anno” dal Time. La rivista definisce la squadra come una compagine che va ben oltre lo sport. In primo luogo scendendo in campo per la lotta contro la disparità di retribuzione, e per questo hanno fatto causa alla federazione statunitense. Il loro coro, “Equal pay”, è diventato uno dei simboli della lotta contro la disparità di retribuzione sulla base del genere.

La risonanza che la nazionale statunitense ha avuto è stata enorme, anche in termini di vendite. La maglia ufficiale ha battuto il record di vendite della Nike, aumentando del 500% le vendite rispetto all’ultimo mondiale.

Non si tratta solo di slogan, l’impegno delle calciatrici è reale. È stato recentemente ribadito da Megan Rapinoe, fresca vincitrice del Pallone d’Oro 2019: “Vogliamo educare le persone, e cambieremo il mondo.

Avatar
Nasce a Fiorenzuola d’Arda il 1 marzo del 1995. Appassionata del mondo Juve dalla nascita, solo recentemente si è avvicinata all’universo del calcio femminile ma ne è rimasta folgorata. Crede fermamente che sia una realtà ancora poco conosciuta in Italia, ma in rapidissima espansione, ed è entusiasta di far parte del progetto che sta permettendo questa crescita. È laureata in Storia ed è ora impegnata in una magistrale in Scienze Storiche.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here