Il calcio femminile vive innegabilmente quello che può essere considerato come l’anno del boom e (si spera) definitiva consacrazione. Archiviati gli ascolti derivanti dal Mondiale, entusiasmanti non solo in Italia ma a livello globale, è importante sottolineare come il seguito si traduca anche nelle partite tra club. I numeri sono ancora ben distanti da quelli registrati in occasione della nazionale, ma non per questo meno rilevanti. Ricordiamo solo un esempio, la vittoria dell’Italia contro la Cina: furono incollati alla televisione 4 milioni e 579 mila telespettatori, con uno share record del 35.67%

Abbiamo detto però che l’attenzione però cresce anche nei singoli paesi e nei rispettivi campionati. In Francia il big match tra Olympique Lione e Paris Saint- Germain, trasmesso da Canal+, ha registrato un audience pari a 321 000 telespettatori. Il picco è arrivato con 498 000, cifre tranquillamente paragonabili ad una partita di Ligue 1 maschile trasmessa in prima serata. Ricordiamo inoltre che la stessa partita ha infranto il record di presenze in Francia, con oltre 30 500 spettatori sugli spalti del Groupama Stadium.

L’Italia non è da meno e grazie a Sky e al più recente Tim Vision è possibile vedere in diretta le partite della Serie A. Al momento il record d’ascolto resta quello della partita tra Fiorentina Women’s e Juventus Women, giocata all’Allianz Stadium lo scorso campionato. In quell’occasione venne calcolato un 2,68% di share e 1.033.546 spettatori.

Credit Photo: Alessio Boschi

Avatar
Nasce a Fiorenzuola d’Arda il 1 marzo del 1995. Appassionata del mondo Juve dalla nascita, solo recentemente si è avvicinata all’universo del calcio femminile ma ne è rimasta folgorata. Crede fermamente che sia una realtà ancora poco conosciuta in Italia, ma in rapidissima espansione, ed è entusiasta di far parte del progetto che sta permettendo questa crescita. È laureata in Storia ed è ora impegnata in una magistrale in Scienze Storiche.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here