Nell’intervista rilasciata da Urbano Cairo, Presidente del Torino, per i 125 anni de “La Gazzetta dello Sport”, il patron dei granata ha parlato anche del possibile rilancio di un settore femminile all’interno della sua società.

“Il calcio femminile per esempio: sta crescendo moltissimo e coinvolge in modo sempre maggiore. Noi al Toro abbiamo un buon settore giovanile e una squadra juniores, ma sto pensando di fare di più», presto il derby della Mole potrebbe essere anche in rosa con la Juventus Women.”

Attualmente il Torino Women milita in Serie C, mentre le bianconere sono saldamente al comando delle massime serie A femminile. I tempi ad oggi sono lontani ma questa è la scommessa che Cairo mette sul piatto come prossimo obbiettivo.

Ed ha proseguito – dichiarando – “Il nostro messaggio “tutto il rosa della vita” è pieno di positività e rinascita. Allo stesso tempo lo leggo come un invito a una maggiore inclusione delle donne nella vita lavorativa e anche nello sport. Hanno delle qualità notevolissime ed è giusto che possano ricoprire ruoli più importanti nella società. Possono dare un contributo molto forte nella vita di tutti i giorni: in politica, nelle imprese, nelle professioni. Hanno un modo di vedere le cose differente da noi uomini. E poi si sono appassionate di più allo sport, sia come tifose che come praticanti. Il calcio femminile sta crescendo tantissimo e coinvolge in modo sempre maggiore. Noi al Toro ci stiamo organizzando, e sto pensando di fare fi più”.
Sicuramente tutti i suoi tifosi del Torino se lo augurano, nella gestione Cairo ci sono stati dei momenti alti e bassi, e attualmente la sua squadra deve trovare il giusto equilibrio di gioco che gli permetta di avere stabilità in campionato. In ogni caso è un imprenditore di notevole saggezza e caratura e saprà, al meglio, gestire entrambe le cose per il futuro del suo tifo e sopra tutto delle “sue squadre”.

Paolo Comba
Paolo Comba, giornalista pubblicista iscritto all' ordine di Torino, ho conseguito il tesserino da Giornalista collaborando da prima con quotidiani on line ( settore calcistico giovanile : “11 giovani.it” e “gioca a calcio.it", in Piemonte) per entrare, successivamente, in redazione a Torino del settimanale cartaceo di “ Sprint&Sport" e Terzo Tempo (settore calcistico dilettantistico Regione e Nazionale - Professionistico – Serie D). Collaboro dal 2018 con RCS Sport per il Giro d' Italia (seguendolo in tutte le tappe) e nel Giro 103 ho collaborato come addetto stampa per quotidiani on line di ciclismo ( bikenews ). Appassionato di Sci alpino e nordico segue gare Mondiali e Coppa del Mondo dal 2000. Credo che il CALCIO FEMMINILE ITALIANO sia un movimento in grande crescita e debba avere le stessa visibilità del mondo “ maschile", pertanto, contribuisco a questo grande obbiettivo.