Il capitano blucerchiato, Stefania Tarenzi, trascinatrice e anima di una squadra che quest’anno ha scritto la storia della Serie A, ha celebrato appieno sui social una stagione a dir poco meravigliosa sia dal punto di vista della collettività sia da quello personale. “È stato per me un anno di rinascita, ho imparato tantissimo, ho incrociato per strada bellissimi valori umani, ha così esordito la guerriera doriana, “Di questo anno mi porterò dentro per sempre i ricordi dei momenti che mi hanno resa davvero felice! Grazie Sampdoria, grazie ragazze!!! A presto.

A questi ringraziamenti doverosi e toccanti si sono aggiunte le dichiarazioni di Valeria Gardel, un’altra grande protagonista della stagione blucerchiata: “Mi ritrovo così davanti al più bello dei tramonti provando a immaginare una nuova alba. Perché il viaggio non finisce. Non so ancora che cosa mi aspetti dopo. Ma sarà un altro tempo e un’altra storia”, sono state infatti le sue prime parole prima di un toccante congedo, “Questo è invece il momento dei saluti e di un’infinita e profonda gratitudine. Chissà com’è adesso la domenica con lei, dimmelo tu che puoi sentire i brividi che dà.”

FONTEInstagram
Anacaprese atipico, ho lasciato l’isola alla volta di Udine per seguire i corsi di laurea triennale in Mediazione Culturale. Durante gli anni in Friuli ho avuto modo di conoscere ed amare la cultura slovena inizando a seguire la Prva Liga. Iscritto attualmente al primo anno di Informazione ed Editoria presso l'Università di Genova, coltivo la passione per il giornalismo sportivo ed il calcio, sia femminile sia maschile. Essendo stato, in passato, responsabile della rubrica sportiva presso LiguriaToday, ho avuto la fortuna di assistere dal vivo e raccontare gli incontri di alcune squadre della provincia di Genova. Nutro un forte interesse anche per gli eSports ed ho avuto modo di seguirne i match più importanti, intervistando alcuni dei suoi principali protagonisti.