La D1 Arkema regala sempre grandi emozioni e sorprese a volontà. Un campionato di altissimo livello che sta regalando al panorama europeo delle grandi interpreti e delle grandi squadre, due su tutte Lione e PSG. I due club si stanno battagliando il titolo da diversi anni con le Leonesse che sono sempre uscite vincitrici dallo scontro, ma non questa volta. Il PSG conquista i tre punti contro il Lione e balza in solitaria al primo posto.

Vedere la squadra di Vasseur non come capolista fa un po’ strano, ma le parigine meritano ampiamente questo primato. Restando in scia delle avversarie, les Parisiens hanno aspettato fino all’ultimo un passo falso che è arrivato proprio contro di loro. Un solo goal di Marie Antoinette Katoto decide una delle partite più importanti ed affascinanti della stagione. Vedere il Parco dei Principi vuoto ha fatto male, ma lo spettacolo non è mancato in casa capitolina. Una partita impeccabile da parte di ogni giocatrice che ha dato tutto in campo. La grande fame di vittoria ha fatto si che le campionesse d’Europa siano state arginate nel migliore dei modi.

Assenza di brillantezza che ha condizionato la partita delle ospiti. Una brutta prestazione di Renard e compagne che si vedono interrompere un record di imbattibilità che durava da ben 79 incontri. La corazzata francese ha evidenziato grandi difficoltà a centrocampo con Kumagai e Majri particolarmente in difficoltà. Ora il gap con le avversarie è di solo un punto quindi è facilmente colmabile. Il rischio è che questa disfatta possa avere delle ripercussioni a livello psicologico, non solo in campionato. Tra pochi giorni inizierà il percorso in Women’s Champions League e c’è un trofeo da difendere.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here