Il Chelsea ha registrato un pareggio nel derby londinese all’ultimo respiro per impedire ai rivali dell’Arsenal di andare in testa alla Super League femminile. I Gunners sembravano aver vinto la partita quando Vivianne Miedema ha battuto il difensore inglese Millie Bright per impostare Beth Mead segnando un goal all’86 ° minuto.
Ma il tentativo speculativo di Pernille Harder dalla destra ha poi colpito lo sfortunato difensore Lotte Wubben-Moy e deviato per un oltraggioso autogol; ciò ha permesso al Chelsea di allungare il suo lungo record di imbattibilità WSL a 27 partite.
L’attaccante dell’Olanda Miedema sembrava aver perso la migliore occasione per vincere la partita all’81 ‘quando ha sparato appena oltre il palo. Ma poi è arrivato quel finale straordinario in cui entrambe le squadre hanno attraversato l’euforia e la disperazione in rapida successione.
Il boss dell’Arsenal Joe Montemurro: “Ho sempre creduto in questa squadra. Ho sempre creduto nelle personalità di questa squadra. Se l’intenzione è giusta, difenderemo bene, attaccheremo bene. Probabilmente non sono mai stato più deluso di non aver preso tutti e tre i punti. Sono orgoglioso di poter dire che, contro una delle migliori squadre d’Europa, abbiamo dettato quello che dovevamo fare, abbiamo difeso bene. E quando sento ‘palla lunga, seconda palla’ dalla squadra avversaria, con la qualità delle giocatrici che hanno, mi viene un sorriso sul fatto che ricorra a queste cose”.

Credit Photo: Arsenal