Dopo un debutto stellare in tutta la stagione con il club, Kerr è diventata parte integrante della squadra da quando è entrata a far parte della stagione 2019/20, con 39 gol e 56 presenze a suo nome.

Kerr ha ora firmato un nuovo contratto per rimanere al club per almeno altri due anni oltre questa stagione ed ha dichiarato: ‘È davvero emozionante. Sono davvero felice al club. Abbiamo avuto un buon successo, essere in un club come il Chelsea è un’opportunità fantastica. Il momento era giusto, mi sento davvero a mio agio a essere qui. Penso che il club mi dia tutte le opportunità per avere successo come giocatore. Non riesco a vedermi andare in nessun’altra parte del mondo o lasciare l’Europa, avendo quello che ho al Chelsea. Il momento era giusto, onestamente, non mi sentivo di voler precipitare in qualcosa, proprio come firmare qui la prima volta, è successo semplicemente“.

Il capitano del Matildas ha anche discusso di cosa l’ha spinta a rimanere al club, commentando: ‘La squadra parla da sola, ogni giorno in allenamento giocando con giocatori di livello mondiale; essere sfidato ogni giorno e vincere trofei allo stesso tempo. Non avevo vinto molto quando sono arrivato qui e dopo la scorsa stagione, penso che sia un gioco da ragazzi per me rimanere.’

Il direttore generale Paul Green ha aggiunto: “Siamo assolutamente lieti che Sam abbia esteso il suo accordo con il club. Sam è semplicemente uno dei migliori attaccanti e marcatori del mondo. Cerchiamo di continuare a costruire sui nostri recenti successi e Sam giocherà un ruolo importante nel raggiungimento di tali obiettivi in ​​futuro.”

La 28enne non è estranea a vincere premi, avendo conquistato la Scarpa d’Oro per la stagione 2020/21 della Barclays Women’s Super League con 21 gol in 22 partite. È un riconoscimento che ha ricevuto due volte in precedenza come capocannoniere negli Stati Uniti e in Australia, rendendola la prima giocatrice a vincerlo in tre campionati diversi, in tre diversi continenti.

Ripensando al risultato, il numero 20 ha detto:Non vado là fuori per vincere stivali d’oro, vado là fuori solo per dare tutto ciò che posso alla squadra e aiutare la squadra ad avere successo e vincere trofei. Non mentirò, è bello quando li vinco, ma non è il mio obiettivo principale all’inizio dell’anno. È una bella ricompensa, ma se vincessi scarpa d’oro dopo scarpa d’oro e nessun trofeo, non sarebbe così gratificante per me. Ecco perché la scorsa stagione vincere la scarpa d’oro e vincere il campionato è stato davvero gratificante perché alla fine ha significato qualcosa”.

Oltre agli Stivali d’Oro, durante la sua permanenza al Chelsea la numero 20 ha anche conquistato due vittorie consecutive in campionato e Continental Cup e la scorsa stagione è arrivata anche in vetta al Community Shield, oltre a raggiungere la finale dei Women’s Champions Lega per la prima volta nella storia del club.

L’attaccante è anche nella rosa dei candidati per il Pallone d’Oro per la terza volta nella sua carriera e, più recentemente, è stata nominata per la quarta volta come Calciatore dell’anno dalla BBC.

Kerr ha anche goduto di una carriera internazionale di successo, soprattutto di recente capitanando le Matildas al loro miglior piazzamento olimpico, a Tokyo 2020.

Commentando la condivisione della notizia della sua estensione con i fan e in attesa di ciò che seguirà, l’attaccante ha aggiunto: “Sono solo emozionato, soprattutto dopo l’anno Covid e ora li accolgo di nuovo a Kingsmeadow. È stato un vero clamore averli indietro. Sono davvero orgoglioso di giocare per il Chelsea e sento che la nostra base di fan al Chelsea è speciale. Vedi le stesse facce intorno a Kingsmeadow, quindi per me voglio solo recuperare il tempo perduto. Più gol e più trofei!’

Paolo Comba, giornalista pubblicista iscritto all' ordine di Torino, ho conseguito il tesserino da Giornalista collaborando da prima con quotidiani on line ( settore calcistico giovanile : “11 giovani.it” e “gioca a calcio.it", in Piemonte) per entrare, successivamente, in redazione a Torino del settimanale cartaceo di “ Sprint&Sport" e Terzo Tempo (settore calcistico dilettantistico Regione e Nazionale - Professionistico – Serie D). Collaboro dal 2018 con RCS Sport per il Giro d' Italia (seguendolo in tutte le tappe) e nel Giro 103 ho collaborato come addetto stampa per quotidiani on line di ciclismo ( bikenews ). Appassionato di Sci alpino e nordico segue gare Mondiali e Coppa del Mondo dal 2000. Credo che il CALCIO FEMMINILE ITALIANO sia un movimento in grande crescita e debba avere le stessa visibilità del mondo “ maschile", pertanto, contribuisco a questo grande obbiettivo.