Il Manchester City Women ha siglato il ritorno del terzino destro Lucy Bronze, dopo la scadenza del contratto del difensore con i campioni d’Europa del Lione.

Lucy Bronze, che e’ approdata in Francia nel 2017, ha vinto otto importanti trofei mentre era con la squadra francese, tra cui tre titoli di Champions League , tre campionati nazionali e due coppe francesi. Il suo accordo con Lione è scaduto il 31 agosto e c’era una certa speculazione su dove sarebbe stata la sua prossima destinazione, tuttavia il difensore ha detto che c’era solo un posto in cui voleva andare.

“Sono davvero felice di essere tornata qui al City. Ho sempre pensato che un giorno sarei tornata, e questo sembra proprio il momento e l’opportunità perfetta. Mi è piaciuto molto il mio periodo in Francia, ma c’erano così tante cose che mi mancavano ed è fantastico tornare qui. Non c’è posto in cui preferirei essere in questo momento che con il Manchester City e sono davvero entusiasta di vedere cosa riserva il futuro con l’entusiasmante squadra che abbiamo qui “.

La Bronze è entrata per la prima volta nel Manchester City nel 2014 e ha iniziato la sua carriera al Sunderland e ha anche giocato per entrambe le squadre del Merseyside, Liverpool ed Everton, prima di unirsi ai blues, e diventa il quarto acquisto del City dell’estate, dopo le firme di Chloe Kelly, Sam Mewis e Rose Lavelle. Il difensore è stato un membro chiave della squadra del Manchester City che ha vinto la WSL e la Continental Cup 2016 e la Women’s FA Cup nel 2017.

Il manager Gareth Taylor afferma che Lucy Bronze è un “talento senza rivali”. I suoi infiniti premi individuali e di squadra scalfiscono solo la superficie di quanto sia una giocatrice eccezionale.

Il bronzo ha ottenuto 70 presenze con l’Inghilterra, è stata nominata due volte nel Fifa Fifpro Women’s World XI ed è stata incoronata calciatrice dell’anno femminile Uefa nel 2019. È stata anche premiata come calciatrice dell’anno della BBC nel 2020; il prossimo passo per Lucy, ora che torna al Manchester City, sarebbe vincere di nuovo la Champions League con una squadra inglese.

Contribuire a guidare la nazionale inglese al successo in un torneo importante è anche un altro passo. Penso che Lucy si stia avvicinando allo status dell’ex attaccante Kelly Smith come la più grande giocatrice inglese di tutti i tempi; quello che Kelly ha fatto nel calcio inglese, in un momento in cui non era del tutto professionale, è stato notevole. Era un talento incredibile.

Bentornata a Manchester, Lucy.

Credit Photo: Pagina Facebook Manchester City Women

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here