L’ Arsenal supera il Brighton e resta al comando, in attesa che il Chelsea che è attualmente secondo, a meno cinque, deve ancora recuperare le due gare in sospeso (mer 16 contro l’ Everton ed mer 23 contro il Tottenham). Il Club Londinese risulta essere in crisi economica per il blocco dei pagamenti delle sue giocatrici, pertanto le ragazze di Emma dovranno giocare anche contro questa guerra Ucraina che si è riflessa nel Club del suo Presidente Russo. Per la 18a di campionato tutte le squadre saranno con 17 gare, giocate sul campo o meno, a testa ed il campionato proseguirà fino al suo termine senza recuperi.

Gara quella della capolista semplice e ricca di reti: apre le marcature al 27′ Stina Blackstenius, per poi raddoppiare sette minuti più tardi con Bethany Mead, per portarsi al termine del primo tempo, sul 3 a 0 ancora con una altra rete di Stina. Brighton che con questa sconfitta resta all’ottavo posto, appena sopra all’ Everton di una lunghezza, ed a pari punti con l’ Aston Villa: campionato che potrebbe portare ancora grandi sorprese.    Le ragazze di Powel continuano il suo cammino vincente, per il momento in solitaria, con il miglior attacco e con sole 10 reti subite in 17 gare.

Il Manchester United prosegue il suo cammino vincente battendo il modesto Reading per 3 a 1. Partita molto equilibrata con una perfetta parità sia nei tiri in porta che per possesso palla, a spuntarla sono però le ospiti a sego già al 5’ con Leah Galton. Dopo dieci minuti è stata Danne Rose a riportare l’equilibrio di gioco, ma nel finale del primo tempo è ancora Galton, nella sua doppietta di giornata, e subito dopo Alessia Russo porta lo score sul 3 a 1, con questo risultato il Manchester gestisce nella ripresa e porta a casa tre preziosi punti. Le ragazze di Skinner restano in terza posizione, a quota 31 punti, sempre affiancate al Chelsea ed alla capolista Arsenal.

La sfida nella coda di classifica ha visto l’ Everton avere la meglio su di un combattivo Leicester City. Gara che parte benissimo per le ospiti in vantaggio con Jemma Purfield e con una partita tra le mani fino alla mezz’ora: dove Toni Duggan trova la rete che vale il pareggio per le padrone di casa. Ma le emozioni e un buon calcio  prosegue e porta il vantaggio per le ragazze di Roberts con la numero 19: Anna Anvergard. Le ospiti non mollano la pressione e riportano la gara sulla parità grazie alla bella rete di Sam Tiemey, allo scadere di tempo. Un primo tempo molto combattuto in una gara molto aperta che ha visto le ventidue ragazze giocare una sfida alla pari molto bella a vedersi. Ripresa che vede un ritmo di gioco sempre molto alto con la scatenata Anna Anvegard realizzare la sua doppietta di giornata e regalare il vantaggio all’Everton che chiuderà la gara con questo risultato molto positivo. Punti preziosi che proietta la squadra della nostra Aurora Galli ad un punto sopra l’ Aston Villa, decimo, e due gare ancora da recuperare. Molto compromesso il Leicester che resta penultimo, a quota 12, con una squadra molto migliorata ma incapace di tenere novanta minuti.

Un Chelsea sfortunato e troppo sprecone supera di misura, nei minuti di recupero, un Aston Villa chiuso in difesa a gambero. Le ragazze di Emma Hayes dominano la gara: con oltre venti tiri in porta, ma con poca precisone ed un ottimo portiere dell’ Aston Villa che blocca ogni iniziativa alle padrone di casa. Solo nei minuti di recupero il Chelsea riesce a portare a casa tre preziosi punti grazie alla rete di Samantha Kerr. Le blues con questa vittoria restano in seconda posizione, con 35 punti, con due gare sempre ancora da recuperare per la scalata finale all’Arsenal.

Il duello tra il Tottenham ed il Manchester City termina con la vittoria, di misura, delle undici di Taylor grazie alla rete di Caroline Weir. Padrone di casa sempre in partita con un buon possesso palla ma con contatti troppo decisi che comportano lo score dei gialli superiore al gioco in campo. Le ospiti ne approfittano e accorciano, con questa vittoria, lo stesso Tottennham che è cosi a sole due lunghezze. Ma il Manchester potrebbe effettuare il sorpasso se vincesse il recupero contro il Reading di mercoledì sera.

Il fanalino di coda del Birmingham cade in casa contro il West Ham, dopo due gare in chiaro scuro che le vedevano in centro classifica, per 1 a 0. Birmingham, ormai retrocesso e con niente da perdere, gioca un calcio a viso aperto portandosi pericolosamente verso la porta ospite ma con poca precisone nelle finalizzazioni. Ospiti che passano grazie al gol di Adriana Leon allo scadere del primo tempo.

Paolo Comba, giornalista pubblicista iscritto all' ordine di Torino, ho conseguito il tesserino da Giornalista collaborando da prima con quotidiani on line ( settore calcistico giovanile : “11 giovani.it” e “gioca a calcio.it", in Piemonte) per entrare, successivamente, in redazione a Torino del settimanale cartaceo di “ Sprint&Sport" e Terzo Tempo (settore calcistico dilettantistico Regione e Nazionale - Professionistico – Serie D). Collaboro dal 2018 con RCS Sport per il Giro d' Italia (seguendolo in tutte le tappe) e nel Giro 103 ho collaborato come addetto stampa per quotidiani on line di ciclismo ( bikenews ). Appassionato di Sci alpino e nordico segue gare Mondiali e Coppa del Mondo dal 2000. Credo che il CALCIO FEMMINILE ITALIANO sia un movimento in grande crescita e debba avere le stessa visibilità del mondo “ maschile", pertanto, contribuisco a questo grande obbiettivo.