L’Arsenal non si ferma, ed ha ingaggiato anche Tobin Heath dopo che la Nazionale Statunitense ha lasciato il Manchester United alla scadenza del suo contratto di un anno.

L’attaccante trentatreenne è pertanto la quinta recluta del club di un’estate durante la quale hanno già rafforzato il loro attacco inserendo Mana Iwabuchi e Nikita Parris.

Heath, che ha 177 presenze e ha vinto due volte la Coppa del Mondo, si è unita allo United con la sua connazionale Christen Press mentre i giocatori statunitensi cercavano il calcio regolare nell’anno colpito dalla pandemia che precede le Olimpiadi di Tokyo. Heath ha lasciato il club dopo aver segnato quattro gol in 11 presenze prima che la sua stagione finisse per infortunio a gennaio. Si è ripresa per giocare in Giappone.

Heath è da sempre una grande tifosa dell’Arsenal ed è considerata da Jonas Eidevall come una giocatrice che può aiutare a garantire che il club sia un serio sfidante per il titolo della Super League femminile nella sua prima stagione da allenatore.

L’Arsenal è in una buona posizione per raggiungere la fase a gironi della Champions League dopo aver vinto 3-0 in casa contro lo Slavia Praga all’andata della gara di qualificazione.

Nel frattempo, anche il Manchester City ha ingaggiato il centrocampista svedese Filippa Angeldahl con un contratto di due anni con opzione per un altro anno. La ventiquattrenne, che ha vinto l’argento alle Olimpiadi di quest’estate, ha trascorso tutta la sua carriera in patria e arriva dal BK Häcken.

L’allenatore del City, Gareth Taylor, ha dichiarato: “Siamo rimasti colpiti da lei quando ha giocato contro di noi in Champions League la scorsa stagione [quando il BK Häcken giocava come Kopparbergs/Göteborg] e ora siamo entusiasti di lavorare con lei”.

Paolo Comba, giornalista pubblicista iscritto all' ordine di Torino, ho conseguito il tesserino da Giornalista collaborando da prima con quotidiani on line ( settore calcistico giovanile : “11 giovani.it” e “gioca a calcio.it", in Piemonte) per entrare, successivamente, in redazione a Torino del settimanale cartaceo di “ Sprint&Sport" e Terzo Tempo (settore calcistico dilettantistico Regione e Nazionale - Professionistico – Serie D). Collaboro dal 2018 con RCS Sport per il Giro d' Italia (seguendolo in tutte le tappe) e nel Giro 103 ho collaborato come addetto stampa per quotidiani on line di ciclismo ( bikenews ). Appassionato di Sci alpino e nordico segue gare Mondiali e Coppa del Mondo dal 2000. Credo che il CALCIO FEMMINILE ITALIANO sia un movimento in grande crescita e debba avere le stessa visibilità del mondo “ maschile", pertanto, contribuisco a questo grande obbiettivo.