FIFA Women’s World Cup France 2019 è giunta al termine vedendo trionfare gli Stati Uniti, ma soprattutto stimolando una grande attenzione media, nuovi fans, la scoperta di nuove giocatrici su tutto il panorama Mondiale e nuovi record da battere:

Con la quarta stella conquistata e quindi la quarta FWWC conquistata, gli Stati Uniti riscrivono la storia:

  • 26 goal realizzati (record)
  • 17 partite da non sconfitte, di cui 12 vittorie consecutive
  • Jill Ellis è il primo coach a vincere 2 FIFA Women’s World Cup
  • Megan Rapinoe è la prima giocatrice a segnare più goal nelle fasi eliminatorie, inoltre la giocatrice più anziana a segnare un goal in una finale (il record precedente era detenuto dalla compagna Carli Lloyd)
  • Tobin Heath, Ali Krieger, Megan Rapinoe, Alex Morgan e Carli Lloyd giocano 3 finali di FWWC, raggiungendo il record della calciatrice tedesca Birgit Prinz
  • Alex Morgan è la prima calciatrice a segnare un goal in FWWC nel giorno del suo compleanno, questo nel match di semifinale contro l’Inghilterra. Inoltre segna in 2 semifinali di FWWC, eguagliando Bettina Wiegmann e Josephine Oqvist

Certamente non tutto riguarda gli Stati Uniti:

  • 7 squadre Europee raggiungono i quarti, per la prima volta senza nessuna squadra Asiatica
  • Olanda vs Svezia è la prima semifinale storica decisa ai supplementari
  • Argentina è la prima squadra a rimontare 3 goal in una FWWC facendo punti, questo contro la Scozia riportando un pareggio di 3-3 dopo essere stata sotto 3-0 fino al 74′
  • Aurora Galli è la seconda giocatrice a segnare 3 goal entrando dalla panchina (Lisa De Vanna fece lo stesso nel 2007)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here