Una vittoria di successo per gli Stati Uniti che iniziano la propri FIFA Women’s World Cup nel migliore dei modi contro la Thailandia: 13-0.

Esattamente 13 le reti della partita che rappresentano un nuovo record nella competizione per il più alto numero di gol segnati in una partita del Mondiali. Il vecchio record era detenuto dalla Germania con un 11-0 sull’Argentina.

La partita vede le americane molto sicure e con un possesso di gioco e di palla elevato, rendendo le avversarie quasi invisibili. Il primo tempo si conclude con un 3-0, ma la seconda frazione di gioco vede la realizzazione di ulteriori 10 reti.
Star della partita, Alex Morgan che concretizza ben 5 reti e si guadagna il premio Visa Player of the Match Trophy.

Le reti: Alex Morgan (12′, 53′, 74′, 81′, 87′), Rose Lavelle (20′, 56′), Lindsey Horan (32′), Samantha Mewis (50′, 54′), Megan Rapinoe (79′), Mallory Pugh (85′), Carly Lloyd (92′)

Record:

  • USA: margine di vittoria in un match di Women’s World Cup (13-0)
  • Alex Morgan: numero di goal di un singolo giocatore in un match di Women’s World Cup (5 – uguagliato)
  • Carly Lloyd: numero di goal consecutivi in diversi match di Women’s World Cup (5 partite)
  • Sam Mewis: goal numero 800 nella storia di Women’s World Cup
  • USA: più alto numero di diversi giocatrici a segnare in uno stesso match di Women’s World Cup (7)

Statistiche USA VS Thailandia

  • Possesso palla: 75% – 25%
  • Tiri: 39 – 2
  • Angoli: 10 – 0
  • Passaggi completati: 547 – 128
  • Distanza percorsa: 101.217 – 94970
  • Contrasti: 6 – 23
  • Punizioni: 5 – 8

Prossimo incontro per le Americane è domenica 16 giugno alle ore 18.00 contro il Cile a Parigi presso lo Stadio Parc des Princes.

Credit Photo: Pagina Facebook di FIFA Women’s World Cup

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here