La nazionale femminile islandese è riuscita a staccare il pass per gli Europei del 2022, che si giocheranno in terra inglese. L’allenatore Jon Thor Hauksson (in panchina dal 2018) si è però lasciato un po’ troppo andare e la gioia del passaggio si è trasformata in una ubriacatura, condita da una successiva discussione con le calciatrici. Il comportamento, lontano da ogni logica professionale, ha avuto l’ovvia conseguenza: l’allenatore ha rassegnato le dimissioni.

Una nota pubblicata sul sito della federcalcio islandese prova a far luce sull’accaduto, riportando le dichiarazioni dell’ormai ex allenatore in merito a quanto successo.
“Mi sono sempre concentrato sulla chiarezza con chiunque ho allenato, lodandolo e criticandolo con l’obiettivo di aiutarlo a fare ancora meglio. Tuttavia, queste conversazioni non appartengono a una celebrazione e non quando sono sotto gli effetti dell’alcol. Lì ho fallito come tecnico e non avrei dovuto discutere le prestazioni e l’allenamento in circostanze simili. È stato un errore di cui mi assumo la piena responsabilità. Ho chiesto scusa alla squadra e alle giocatrici di persona”.

Il contenuto della conversazione che ha incrinato la fiducia tra allenatore e squadra non è specificato, anche se viste le circostanze in cui è maturato ogni spiegazioni in più sarebbe pressoché inutile. La nota della federcalcio si conclude con la piena ammissione di responsabilità da parte di Hauksson e l’augurio di disputare un buon europeo.
“I miei colloqui con le calciatrici hanno portato alla conclusione che sarebbe stato difficile riconquistare la loro fiducia. La squadra e il successo sono ciò che conta e ora deve affrontare preparativi importanti per il campionato europeo. In una situazione del genere, è meglio l’arrivo un nuovo allenatore. Pertanto, ho raggiunto un accordo con la KSI (Federazione calcistica islandese, ndr) per rassegnare le dimissioni da ct della Nazionale. Auguro il meglio al team e alle giocatrici. Sono fiducioso che possano ottenere buoni risultati agli Europei”.

Credit Photo: Pagina Facebook Nazionale Islandese – KSÍ – Knattspyrnusamband Íslands
Avatar
Nasce a Fiorenzuola d’Arda il 1 marzo del 1995. Appassionata del mondo Juve dalla nascita, solo recentemente si è avvicinata all’universo del calcio femminile ma ne è rimasta folgorata. Crede fermamente che sia una realtà ancora poco conosciuta in Italia, ma in rapidissima espansione, ed è entusiasta di far parte del progetto che sta permettendo questa crescita. È laureata in Storia ed è ora impegnata in una magistrale in Scienze Storiche.