Aitana Bonmatì, inaugurazione Cruyff Camp, Sitges
Aitana Bonmatì, inaugurazione Cruyff Camp, Sitges

Aitana Bonmatí, calciatrice simbolo del Barcellona, ha aperto un nuovo campo da Cruyff, piccolo campo da calcio con una superficie fatta di erba artificiale. Il progetto fa parte del progetto sviluppato dalla Fondazione FC Barcellona, la Fondazione Cruyff e la Fondazione La Caixa per creare piccoli campi di calcio in diversi punti della Catalogna. Gli obiettivi sono: far crescere lo sport e i valori come la responsabilità, l’integrazione, il gioco in squadra, la crescita personale e prevenire la sedentarietà e l’obesità infantile.
Il primo campo da Cruyff è stato creato a Lelystad su un progetto in cui credeva molto lo stesso Johan Cruyff e misura 42×28 cm. Aitana ne ha appena inaugurato uno a Sitges, città di mare vicino a Barcellona.
L’ultima MVP della finale di Champions 2020-21 parla della finale di Torino del 21 maggio contro l’Olympique Lione: “Non credo siamo la squadra favorita né quella più in forma, penso la finale sarà molto equilibrata. Abbiamo voglia di rivincita perché arriviamo dalla finale di Budapest dove siamo state chiaramente superate, Vogliamo dimostrare chi siamo, le attuali campionesse e vogliamo vincere contro l’OL.Ada Hegerberg ha dichiarato che già prima del Barcellona esisteva il calcio e ha risposto: “Non ci crediamo superiori a nessuno. Abbiamo vinto la Champions e quest’anno non l’abbiamo ancora vinta. Siamo molto prudenti. Ciò che ci succede è frutto del lavoro. Le persone vengono al Camp Nou per vederci e per cambiare il mondo. Sarà bello per il Lione e per il Barça.

La sconfitta contro il Wolfsburg ha insegnato tanto all’ambiente blaugrana: “E’ stata una tra le peggiori partite del campionato. Il fattore mentale ci ha danneggiato. Abbiamo vinto 5-1 all’andata e non siamo usciti con la giusta concentrazione. Dobbiamo saper gestire la nostra mente, dobbiamo essere ambiziose sotto porta e correggere alcune imprecisioni”. Inoltre alcuni stanno dicendo che il Barça perderebbe l’ultima gara per lasciare il Real Madrid fuori dalla Champions. “Non succederà, siamo ambiziose e vogliamo vincere sempre”.
Aitana è quindi un riferimento, una donna, una calciatrice che sta riuscendo a raggiungere tutti gli obiettivi che si era messa da bambina. E’ imprescindibile per il Barça e per la Nazionale spagnola. Mancano 14 giorni alla sfida contro l’OL, ne vedremo delle belle…

Credit Photo: Aitana Bonmatì Conca, Twitter

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here