Credit Photo: AS Roma

È iniziato il turno 2 della UEFA Women’s Champions League, con la griglia completa della fase a gironi che sarà definita mercoledì e giovedì prossimo.

Tra le vincitrici dell’andata di questa settimana c’è una formazione arrivata in semifinale nel 2021/22, il Paris Saint-Germain, due arrivate ai quarti, Bayern Monaco e Real Madrid, nonché un’esordiente europea, la Roma. Pari per due squadre eliminate ai quarti della passata edizione, ovvero Arsenal e Juventus.

Le 15 squadre che hanno superato il turno 1 hanno raggiunto le nove che partono da questa fase dove sono suddivise in percorso Campioni e Piazzate.

Chi partecipa alla fase a gironi?
Le campionesse in carica e le vincitrici del campionato delle tre federazioni più in alto nel ranking (Francia, Germania e Inghilterra). Poiché il Lione è sia detentore del titolo che campione di Francia, partecipa alla fase a gironi anche la vincitrice del campionato della quarta federazione nel ranking (Spagna), ovvero il Barcellona, che si unisce a Lione, Wolfsburg e Chelsea.

Lyon (FRA, campione in carica)
Wolfsburg (GER)
Chelsea (ENG)
Barcelona (ESP)

Queste squadre saranno raggiunte dalle 12 vincitrici del turno 2, sette delle quali provengono dal percorso Campioni (campioni nazionali) e cinque dal percorso Piazzate (squadre arrivate seconde o terze in campionato). Il sorteggio della fase a gironi sarà trasmesso in diretta streaming lunedì 3 ottobre alle 13:00 CET.

Tutte le partite – Andata

Martedì 20 settembre
HB Køge – Juventus 1-1
Real Sociedad – Bayern München 0-1
Rangers – Benfica 2-3
Arsenal – Ajax 2-2

Mercoledì 21 settembre
SFK 2000 Sarajevo – Zürich 0-7
KuPS Kuopio – St. Pölten 0-1
Vorskla-Kharkiv-2 – Vllaznia 1-1
Brann – Rosengård 1-1
Rosenborg – Real Madrid 0-3
Sparta Praha – Roma 1-2
Valur – Slavia Praha 0-1
Paris Saint-Germain – Häcken 2-1

Ritorno

Mercoledì 28 settembre
Slavia Praha – Valur (15:00, andata 1-0)
Vllaznia – Vorskla-Kharkiv-2 (16:00, andata 1-1)
Rosengård – Brann (18:00, andata 1-1)
Häcken – Paris Saint-Germain (18:45, andata 1-2)
Ajax – Arsenal (19:00, andata 2-2)
St. Pölten – KuPS Kuopio (19:15, andata 1-0)
Zürich – SFK 2000 Sarajevo (19:30, andata 6-0)
Real Madrid – Rosenborg (20:00, andata 3-0)
Benfica – Rangers (20:30, andata 3-2)
Juventus – HB Køge (20:30, andata 1-1)

Giovedì 29 settembre
Roma – Sparta Praha (14:30, andata 2-1)
Bayern München – Real Sociedad (19:00, andata 1-0)

  • Il Paris ha ottenuto una vittoria in extremis grazie a Kadidiatou Diani contro l’Häcken, presente nella fase a gironi 2021/22. Le parigine sono passate in vantaggio grazie al gol del neo acquisto estivo Lieke Martens ma hanno subito il pari da Marika Bergman-Lundin prima della rete di Diani. Sarah Bouhaddi, anche lei arrivata in estate, ha superato Emma Byrne come portiere con il maggior numero di presenze nei club femminili UEFA (78), mentre Ramona Bachmann è diventata la quinta giocatrice appena a raggiungere le 80 presenze.
  • Caroline Weir, che nel primo turno ha segnato col Real Madrid eliminando il suo ex club – il Manchester City – ha fatto una doppietta in casa del Rosenborg.
  • La Roma, che punta a un posto nella fase a gironi nel suo esordio in Europa, ha segnato nei minuti finali il gol del 2-1 in casa dello Sparta, formazione arrivata in passato ai quarti.
  • L’altra squadra passata dai quarti di finale, lo Slavia, ha vinto per 1-0 contro il Valur, formazione arrivata una volta agli ottavi.
  • Il Rosengård, arrivato in passato in semifinale, ha pareggiato in casa del Brann; anche il Vllaznia è tornato a casa con un 1-1 nell’andata in casa contro il Vorskla-Kharkiv-2.
  • Zurigo e St. Pölten, arrivati entrambi in passato agli ottavi di finale, ma che hanno mancato l’accesso alla fase a gironi nella scorsa stagione, hanno entrambi vinto in trasferta.
  • Il Bayern si è imposto per 1-0 in casa della Real Sociedad, che al suo debutto europeo ha attirato all’Anoeta, sede della finale 2020, una folla di 11.479 persone, un record per qualsiasi partita prima della competizione vera e propria.
  • Oltre al Bayern altre due squadre arrivate ai quarti 2021/22 hanno pareggiato: la Juventus in casa di un’altra arrivata alla fase a gironi, l’HB Køge, e l’Arsenal, vincitore nel 2007, contro l’Ajax, che nel turno 1 ha eliminato i quattro volte campioni del Frankfurt.
  • Il Benfica, che punta anch’esso al ritorno nella fase a gironi, ha vinto un’emozionante partita a Ibrox contro i Rangers, che hanno superato il turno 1 al debutto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here