Lieke Martens e Jenni Hermoso - Barcellona-PSG semifinale Women's Champions League
Lieke Martens e Jenni Hermoso - Barcellona-PSG semifinale Women's Champions League

Un Barça eccezionale elimina le fortissime francesi del PSG. La doppietta di Lieke Martens splendidamente imbeccata nel primo goal da Leila Ouahabi e nel secondo da Graham Hansen, è sufficiente per accedere alla finale di Goteborg della Women’s Champions League. Le francesi sono pericolose con Katoto che realizza il goal del 2-1 e nella ripresa con un gran tiro parato da Panos. Ma il Barça colpisce anche un palo con Jenni Hermoso ed una traversa, mostrando una grande qualità offensiva e solidità difensiva contro le migliori squadre del Continente. Asisat Oshoala poteva segnare il 3-1 al 91° e sul successivo ribaltamento di fronte pericolo nell’area catalana ma la palla bloccata da Sandra Panos significa finale e vendetta per quel 4-1 di Budapest che le catalane volevano cancellare. Felicissimo l’allenatore Lluis Cortés che sapeva della difficoltà dell’impresa e del valore delle sue calciatrici. “Cercheremo di vincere la finale. C’è voluto un grande lavoro per arrivarci. Siamo alla seconda finale in 3 anni, succede solo alle grandi squadre e il Barça è una di loro. Siamo cresciuti in modo incredibile negli ultimi anni e siamo in finale perchè ce lo meritiamo” dichiara a Barça tv.

Anche l’olandese Lieke Martens, woman of the match, è contentissima di avere segnato due goal e mostra tutta la sua gioia ai microfoni. Aitana Bonmatì, autrice di una gran partita in mezzo al campo, è felice che la squadra abbia saputo soffrire e raggiungere la finale anche se ha concesso un goal sugli sviluppi di corner. Anche Ximo Puig, direttore tecnico del Barça femminile, è orgoglioso delle sue calciatrici e dell’allenatore che ha saputo trasmettere il senso d’unità e appartenenza alla squadra. “Negli ultimi 5 anni il Barça ha raggiunto 4 semifinali, questi risultati non si raggiungono in pochi giorni ma con un grande lavoro collettivo”.

Il Barça nel frattempo si prepara per la finale del 16 maggio al Gamla Ullevi di Göteborg, in Svezia, dove sfiderà le fortissime avversarie del Chelsea di Pernille Harder, Sam Kerr e Melanie Heupolz. Le inglesi hanno eliminato il Bayern Monaco vincendo 4-1 nella gara di ritorno e sono un avversario temibilissimo ma le catalane le affronteranno senza timore reverenziale e cercando di imporre il proprio gioco come hanno fatto con il PSG.

Photocredit: Barcelona femenino

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here