L’Inghilterra schiera la stessa formazione titolare utilizzata per tutto il torneo, ma la notizia è l’infortunio durante il riscaldamento della tedesca Alex Popp, finora a segno in tutte le gare: al suo posto Lea Schüller. Il clima è ovviamente infuocato fin dalle prime battute, soprattutto quando Ellen White incorna un cross di Lauren Hemp ma Merle Frohms si fa trovare sulla traiettoria.

Le padrone di casa hanno leggermente la meglio nella prima fase dell’incontro, conquistando una serie di calci d’angolo. Al 25, però, la Germania ha un’occasione per portarsi in vantaggio con un tiro dalla corta distanza di Marina Hegeringom, ma Leah Williamson riesce a salvarsi. Sull’altro fronte, White si avventa su un passaggio all’indietro di Beth Mead ma conclude di poco alto.

Nell’intervallo la Germania inserisce Tabea Wassmuth, che si procura subito un’occasione. L’attaccante si avventa su una palla vagante sulla sinistra, si accentra ma viene fermata da Mary Earps. Dopo un’altra occasione per Lina Magull, Sarina Wiegman risponde inserendo Alessia Russo, finora a segno quattro volte da subentrata, ed Ella Toone.

Proprio Toone va in gol dopo soli 7′. Con l’Inghilterra temporaneamente in 10 per l’uscita dell’infortunata Mead, Keira Walsh serve un passaggio filtrante dalle retrovie per Toone, che punta la porta, si trova davanti a Frohms e insacca con freddezza. La Germania risponde e colpisce una traversa con Magull; sul rimpallo, Schüller spedisce tra le braccia di Earps, che tira un sospiro di sollievo.

A 11′ dalla fine, però, Magull supera Earps con una conclusione perentoria su assist rasoterra di Wassmuth: la gara è destinata dunque ai tempi supplementari.

Nell’extra time, la squadra di Martina Voss-Tecklenburg sembra avere il comando e impegna seriamente Earps, ma l’Inghilterra sale di nuovo in cattedra e chiama in causa Frohms con un tiro dalla distanza di Toone.

Poi arriva il momento che i tifosi inglesi sognavano da tempo. Lucy Bronze devia un calcio d’angolo di Lauren Hemp verso Kelly, che insacca in due tempi e firma il suo primo gol in nazionale: tempismo impeccabile per lei, mentre la Germania non riesce a trovare il pareggio. Il tempo scade e così ha inizio la festa delle padrone di casa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here