Credit Photo: Real Statte

L’Italcave Real Statte conclude l’ultima partita del 2022 portando a casa un punto contro il Vip.
Sull’ultima gara l’analisi sportiva è chiara: apre Corin Pascual, con un rimpallo favorevole alla giocatrice rossoblù, e con forza la stessa trova il gol del definitivo 2-2. In mezzo ci sono occasioni non sfruttate, un gol di Jessica Fernandez dalla distanza e la stessa giocatrice del Vip sul rigore a inizio ripresa metteva la freccia dell‘illusorio sorpasso. Successivamente il nulla, se non il rammarico per aver perso l’occasione di acquisire punti per la risalita.
La mancanza di concretezza, è un fattore determinante per questa squadra, che si ritrova ad affrontare giorni di profonda riflessione su quanto successo in questa prima parte della stagione. Le scelte che verranno fatte saranno valutate attentamente, poiché non ci si aspettava questa situazione dopo aver investito tanto sul mercato estivo.
Rimane il dispiacere di non avere portato molti punti in classifica, ma adesso bisogna concentrarsi sul punto guadagnato in quest’ultima partita, che in qualche modo ha mosso la classifica e potrebbe essere importante per il futuro di questa squadra.
Nell’attesa che riprenda il campionato l’Italcave Real Statte dovrà prendere delle decisioni in modo oculato e verrà fatto nel rispetto della società e della storia della squadra stessa.

 

VIP-ITALCAVE REAL STATTE 2-2 (1-1 p.t.)
VIP: Carturan, Fernandez, Balardin, Jimenez, Salvador, Carollo, Zaggia, Bernardelle, Loth, Valenzano, Verdù, Garcia. All. Giorgi
ITALCAVE REAL STATTE: Margarito, Guti, Pascual, Valeria, Nona, Russo, Convertino, Discaro, Bergamotta, Marangione, Titova, Linzalone. All. Marzella
MARCATRICI: 4’16” p.t. Pascual (S), 18’02” Fernandez (V), 3’35” s.t. rig. Fernandez (V), 7’19” Pascual (S)
AMMONITE: Fernandez (V), Pascual (S), Convertino (S), Loth (V)
ARBITRI: Nicola Lacrimini (Città di Castello), Andrea Cini (Perugia) CRONO: Andrea Saggese (Rovereto)

Appassionata sin da piccola di calcio, grazie ad un profondo amore che mi lega all’AS Roma. Nell’arco degli anni ho cominciato ad amare anche la scrittura, e ad oggi il mio obiettivo è quello di far combaciare queste due passioni, quella per il calcio e quella per la scrittura, diventando giornalista sportiva. Ho conseguito di recente un master per addetto stampa sportivo presso la Sport Business Academy.