Il mercato della Prima Squadra femminile passa all’attacco. È a quel reparto, infatti, che appartiene l’ultimo colpo messo a segno dalla dirigenza biancoazzurra: si tratta di Francesca Papaleo, attaccante ligure classe 1990, lo scorso anno in forza all’Hellas Verona, con la maglia del quale ha affrontato le Titane nella gara di andata. “Sono molto contenta di avere sposato questo progetto – afferma la nuova TitanaNon vedo l’ora di iniziare. Più in generale, ho una grande voglia di tornare a giocare a calcio in un regime di normalità dopo un anno tormentato. Spero che riusciremo a disputare un’ottima stagione regalando emozioni ai nostri tifosi, che mi auguro possano tornare ad essere presenti allo stadio. Sono una ragazza ambiziosa: mi pongo degli obiettivi importanti e do tutto per raggiungerli. Soprattutto, voglio vincere.”

In carriera, con le maglie del Cuneo (con cui ha anche esordito in Serie A) e dell’Empoli, Francesca ha centrato per tre volte la vittoria del campionato cadetto. Ergo, sa come si fa: “Intendo essere utile a questo gruppo portando la mia esperienza. Vincere è sempre il frutto di un lavoro fatto bene ed è con questa consapevolezza che voglio vivere anche la mia avventura in Academy. Per arrivare al top serve porsi e poi raggiungere una serie di piccoli ma costanti obiettivi; serve poi un gruppo coeso che segua quel che dice il mister. Se sapremo remare tutte assieme nella stessa direzione, potremo toglierci delle belle soddisfazioni.”

Nonostante una certa abitudine a chiudere i campionati in doppia cifra, specie ai tempi di Cuneo ed Empoli, non si definisce un’attaccante che vive per il gol: A me piace tanto partecipare alla manovra e cercare di far segnare le compagne. Diciamo che come attaccante non mi sento proprio una finalizzatrice, non ho magari quella cattiveria o quel sano egoismo che possiedono le super bomber. Però ho gamba, corro tanto e mi piace essere utile alla squadra. Diciamo che mi definisco un’attaccante versatile e generosa.”

Benvenuta a bordo, Francesca!

Credit Photo: ©SMAcademy/PhotoAgency

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here