Photo Credit: Fabio Vanzi

 Sassuolo, Lazio, Parma e Sampdoria. Quattro vittorie, zero gol subiti per un Milan che ha iniziato il 2023 come aveva finito il 2022: con successi importanti mantenendo la porta inviolata, risultati che hanno consolidato la posizione tra le prime cinque in Serie A e assicurato il passaggio del turno in Coppa Italia, competizione in cui le rossonere hanno una tradizione positiva (sempre almeno in Semifinale in ogni stagione).

Proprio la Coppa inaugura un ciclo di partite importante: il Quarto di finale contro la Fiorentina, infatti, si affianca a impegni di livello in campionato contro Inter Juventus, il tutto nel giro di due settimane. Partite che testeranno nel migliore dei modi la ritrovata solidità e affidabilità delle rossonere, apparse in ottima condizione di forma nelle prime uscite di gennaio.

 Contro la Fiorentina la squadra di Ganz ha vissuto uno dei momenti migliori della sua stagione, con un successo esterno per 6-1 che aveva segnato anche il ritorno alla vittoria in campionato dopo i passi falsi con Pomigliano e Como. Un match che tra l’altro vedrà tante giocatrici, da entrambe le parti, affrontare i rispettivi passati; una sfida che nella sua breve storia non ha mancato di regalare gol e spettacolo.

L’incrocio tra Fiorentina e Milan è, senza dubbio, quello più “nobile” dei Quarti di finale di Coppa Italia, con il ritorno di ogni sfida che è previsto tra il 7 e l’8 febbraio. La vincente del duello tra Viola e rossonere sfiderà in semifinale la vincente di Roma-Pomigliano, mentre nell’altra parte del tabellone si svolgeranno le sfide Juventus-Chievo Verona e Inter-Sampdoria. Eventuali Semifinali che si disputeranno nei prossimi mesi, quando anche la Serie A sarà passata alla fase delle “Poule” Scudetto e Salvezza.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here