La 2ª giornata della fase a gironi della Coppa Italia, che ha segnato il debutto nella competizione delle prime otto teste di serie, si chiude con la netta vittoria della Juventus sul campo della Roma Calcio Femminile. Un successo che consente alle bianconere di iniziare nel migliore dei modi il suo cammino, replicando quanto fatto 24 ore prima da Roma, Inter, Milan, Sassuolo e Fiorentina. Esordio complicato invece per Sampdoria ed Empoli, fermate da Sassari Torres e Chievo Verona, che compiono una piccola impresa costringendo le due formazioni di Serie A TimVision ad accontentarsi del pareggio.

Il turno si è aperto con lo show delle detentrici del trofeo, protagoniste di un’ottima prestazione sul campo del Tavagnacco, battuto 5-0 con le reti di Lazaro, Ciccotti, Giugliano, Pirone e Andressa. È stata una gara a senso unico anche quella tra Pro Sesto e Inter: le nerazzurre hanno messo subito le cose in chiaro, trovando in vantaggio al 4’ con un preciso rasoterra di Brustia, che dopo il gol in campionato con la Fiorentina può così festeggiare la sua prima volta anche in coppa. Al 16’ è Karchouni a siglare il raddoppio, mentre nella ripresa arriva il secondo centro di Brustia e gli acuti di Landström, Marinelli e Santi, che fissano il risultato sul 6-0.

Nessuna goleada ma tanta concretezza per Milan, Sassuolo e Fiorentina, che si sono imposte 2-0 sui campi di Cittadella Women, Cesena e Brescia. Le protagoniste della vittoria rossonera sono state Stapelfeldt e Giacinti, quelle neroverdi Dubcova e Mihashi, mentre la formazione viola è riuscita a superare la resistenza delle Leonesse solo nel finale di match grazie ai centri di Piemonte e Sabatino. Nonostante il turnover, la Juventus ha conquistato i tre punti superando 8-1 la Roma Calcio Femminile, punita da Bonfantini, dalla tripletta di Staskova e dalle doppiette di Caruso e Hurtig.

Le sorprese sono invece arrivate dai campi di Sassari Torres e Chievo Verona: le sarde hanno infatti bloccato la Sampdoria, passando in vantaggio con Accornero e subendo l’1-1 di Carp solo nei minuti finali. Non è andato oltre l’1-1 neanche l’Empoli, che dopo il rigore trasformato da Knol è stato raggiunto al 49’ dall’acuto Marenic, che ha premiato il coraggio delle gialloblu, più volte vicine al raddoppio.

La terza e ultima giornata della fase a gironi si disputerà domenica 19 dicembre, il giorno in cui si conosceranno le 8 squadre che si qualificheranno ai Quarti di finale.

I risultati della 2ª giornata

Tavagnacco-Roma 0-5
Sassari Torres-Sampdoria 1-1
Cittadella Women-Milan 0-2
Pro Sesto-Inter 0-6
Chievo Verona-Empoli 1-1
Brescia-Fiorentina 0-2
Cesena-Sassuolo 0-2
Roma Calcio Femminile-Juventus 1-8

Credit Photo: Pierangelo Gatto

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here