Vuoi avvicinarti al mondo della Serie A TIMVISION e vincere una borsa di studio per allenarti con le tue calciatrici preferite? Scarica l’App ‘One of Us’ e dimostra cosa sai fare con il pallone tra i piedi. Oggi pomeriggio, in occasione della conferenza stampa di presentazione della finale di Supercoppa TIMVISION, la Divisione Calcio Femminile ha presentato il progetto ‘One of Us Women’, il primo talent game sul mondo del calcio che si pone l’obiettivo di scoprire il talento e premiare il merito attraverso un processo di selezione innovativo e divertente, sia per i partecipanti sia per gli ‘spettatori’, che prenderanno parte attivamente alla vita del talent attraverso la visualizzazione dei video delle sfide e le molteplici modalità di interazione.

La prima edizione del progetto durerà circa 6 mesi e verrà lanciata nei prossimi giorni nella sua versione al femminile, che annovera come testimonial le calciatrici Valentina Giacinti (Milan) e Cecilia Salvai (Juventus) e si rivolge a un target di appassionate tra i 16 e 35 anni.

Come anticipato, sono due i profili di riferimento del talent. Da una parte le partecipanti, ossia le ragazze che aderiscono all’iniziativa per provare a vincere il premio finale, che consiste in una borsa di studio in una delle 12 squadre della Serie A TIMVISION; dall’altra gli spettatori, che hanno un ruolo molto importante perché con le loro interazioni concorrono attivamente alla creazione del punteggio nella prima fase del talent.

Il “primo tempo” di One of Us, le selezioni online, si basa infatti sui giudizi e sulle interazioni degli spettatori che, insieme al team di osservatori e analisti professionisti ingaggiati da One of Us, valuteranno le performance video dei partecipanti. Alla fase successiva, le semifinali, si qualificheranno 110 ragazze, che si ritroveranno sui campi del Centro Tecnico Federale di Coverciano per essere valutate dai tecnici individuati dalla Divisione Calcio Femminile, che sceglieranno le 22 finaliste pronte a mettersi in gioco per aggiudicarsi l’ambita borsa di studio.

Credit Photo: FIGC – Federazione Italiana Giuoco Calcio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here