La gara contro la Riozzese, che a Como (squadra appena retrocessa dalla massima serie) ha dominato la partita dal primo minuto, ha mostrato un avversario che sarà da prendere con le molle per la Sassari Torres. La sfida con l’attuale capolista del girone dopo la vittoria per 3 – 0, segna il ritorno ad una competizione nazionale della squadra di calcio femminile più titolata d’Italia. La squadra arriva all’esordio nel campionato Cadetto, forte del passaggio del turno in Coppa Italia e da assoluta incognita per le avversarie.

La giocatrice più rappresentativa della squadra lombarda è Claudia Mauri: un passato in serie A al Mozzanica e nel giro delle nazionali giovanili con diverse convocazioni nella nazionale maggiore. Dalla loro, una buona organizzazione di gioco, elementi di esperienza come il capitano Di Giulio ed Ester Postiglione, giocatrici d’attacco rapide come Napoletano e Troiano.

Abbiamo domandato al capitano Claudia Carta le sue impressioni a poche ore dal primo fischio di inizio.

Sei arrivata alla tua 11° stagione in rossoblù e probabilmente per la prima volta non cominci da titolare, raccontaci le tue sensazioni.
Penso di trovarmi nella posizione più brutta di tutte: non poter essere lì a soffrire e ad affrontare questo esordio con le compagne è orribile.
L’infortunio al piatto tibiale, che mi ha tenuta ferma sino ad oggi mi ha impedito di affrontare la preparazione ma sto tornando. Ho l’ansia da circa dieci giorni perché da fuori si può fare ben poco però, dentro di me, sono convinta che la squadra darà il massimo e lotteranno tutte unite verso l’obiettivo – Quale? – Non dico quale per scaramanzia.

Hai tenuto al braccio spesso il peso e l’orgoglio della fascia di capitano, cosa vuoi dire alla tua amica e compagna Roberta Razzoli per questo esordio?
Le parole tra me e Razzo servono a poco. Dopo 10 anni basta uno sguardo per capirci e remare nella stessa direzione: ha sangue e cuore sassarese e sa quanto sia importante il suo ruolo a livello mentale per affrontare la partita di domenica. Però una cosa gliela voglio dire: Roby sei un trattore, fai quello che sai e prendi per mano le giovani e le ragazze nuove, fai capire loro che SEMMU DI SASSARI E SEMMU LI PIÙ FOSTHI!

Cosa ti aspetti da questa stagione?
Da questa stagione mi aspetto grandi cose: siamo un gruppo giovane che però ha la voglia e la grinta delle squadre più esperte. Non molleremo un centimetro. Finalmente quest’anno riusciremo a dimostrare a tutti che la Torres Femminile è tornata ed è tornata per fare sul serio. Inoltre mi aspetto un’ultima cosa: mi aspetto l’affetto della città, l’affetto dei sassaresi che ci seguono e che però hanno sempre fatto un po’ di fatica a venire allo stadio; per noi sarebbero il dodicesimo uomo in campo. 

Elenco delle convocate per la 2° giornata del Campionato di Serie B nazionale per la Sassari Torres Femminile guidata da Mister Arca:
Portieri: Cavaglieri, Griffiths, Porcheddu
Difensori: Di Marino, Mannoni, Razzoli, Razzu, Sotgia
Centrocampisti: Cocco, Monti, Risina, Sanna
Attaccanti: Farris, Grassino, Ladu, Senes

Campo: Centro Sportivo Riozzo

Credit Photo: Comunicato Stampa (Sassari Torres Femminile)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here