Una delle gare più importante dell’ultimo turno di Serie C vedeva il Lecce ospitare, nel gruppo D, il Pescara. Il match tra salentine e abruzzesi, entrambe a quota 9 punti in classifica, è terminato in parità portando le due formazioni a 10 lunghezze in graduatoria. Lo zero a zero finale, però, sembra stare stretto al Lecce, guidato dal tecnico Vera Indino. Abbiamo raggiunto, al termine della sfida tra giallorosse e biancazzurre, Chiara Guido, centrocampista classe 2000 in forza al team caro al capitano Serena D’Amico.

Chiara come avete vissuto la fase di stop delle settimane passate e come siete arrivate a questa gara?
“Fortunatamente ci siamo potute allenare nonostante un periodo non indimenticabile che speriamo di mettere alle spalle quanto prima. Ad essere sincere ci mancavano però tutte le sensazioni che ruotano attorno al contesto della partita. La gara di domenica è stata preparata bene in settimana. Eravamo consapevoli di trovare di fronte una squadra ben organizzata”.

Pari interno a reti bianche contro il Pescara. Che gara è stata quella di domenica?
“Nonostante lo zero a zero è stata una gara con diverse occasioni per la nostra squadra. Direi che abbiamo dominato dal punto di vista del gioco ma il Pescara è stato bravo a difendersi. Ci è mancato solo il goal, il pari in realtà a noi sta un poco stretto”.

Che valori sono trapelati a tuo avviso in questo avvio di stagione nel girone D?
“Il girone D è abbastanza equilibrato a mio avviso. In questo raggruppamento molte squadre durante il periodo di stop forzato hanno puntellato i rispettivi organici rinforzandosi. Vedremo a lungo andare come andrà a finire”.

Settimana prossima per voi una gara importante ancora in casa contro il Sant’Egidio? Come la preparerete e che partita vi aspettate?
“Si torneremo a giocare ancora nel nostro stadio. Cercheremo di prepararla bene come al solito, cercando di dare il meglio e di fare il nostro gioco sperando di essere più fortunate rispetto a domenica”.

Siete un ottimo organico che ha perso qualche punticino dalla vetta. Tenete aperte le porte ad una possibile corsa alla Serie B?
“Il campionato è ancora lungo. Inutile fare proclami ora. Posso dire che il nostro gruppo non si pone limiti e vuole puntare sempre in alto. Vedremo come andrà solo con il passare delle giornate, sperando che il torneo possa continuare senza pause e rinvii”.

Christian Vitale
Mi chiamo Christian Vitale, sono un giornalista pubblicista con la grande passione per lo sport. Nell'estate del 2015, con amici, apriamo il sito Parametro Zer0, divertendoci a parlare del movimento calcistico in ambito nazionale. Nell'ottobre del 2015 inizio la collaborazione con Info Cilento, portale d'informazione che copre l'area a sud di Salerno. Comincio con una trasmissione in streaming in onda ogni lunedì, sul mondo del calcio dilettantistico, per poi scrivere con lo stesso portale nell'aprile del 2016. La collaborazione con Info Cilento, ancora viva ed intensificatasi nel 2017, mi ha portato a stringere rapporti con qualche emittente televisiva e radiofonica salernitana, con ospitate varie in trasmissioni sul calcio locale. Nello stesso anno inizio a scrivere con Le Cronache di Salerno, quotidiano della zona, mentre nel 2018 entro a far parte dell'ufficio stampa della Polisportiva Santa Maria, società di Eccellenza di calcio ad 11 maschile. Nel 2019 inizio a scrivere con altri due siti on line: Campania Football, in ambito regionale, e Salerno Sport 24, in ambito provinciale, oltre a curare la comunicazione della Folgore Acquavella Femminile, squadra di calcio a 5 iscritta nel torneo di Serie C2.