“È stato un peccato. Abbiamo espresso un buon gioco per tutti i 90 minuti e non abbiamo mai mollato”. Così Erika Santoro ha voluto analizzare una partita a dir poco combattuta. Il percorso in Coppa Italia del Sassuolo termina sbattendo sulla corazzata Milan uscendo comunque a testa alta. Come ha specificato la giocatrice stessa, “non abbiamo niente da recriminarci, abbiamo dato tutto”. Partite del genere sono importanti per la crescita di una squadra, soprattutto se “fresca” come quella delle neroverdi. 

“Si può sempre migliorare, siamo una squadra giovane, non molliamo di certo ora. Abbiamo tanti obiettivi. Su ogni pallone c’eravamo e siamo entrate con un buon atteggiamento. È mancato il goal con anche due interventi dubbi in area avversaria che potevano darci, ma va bene così. Ci ho provato, dalla lunga distanza ho preso anche la traversa. Abbiamo avuto le occasioni ma non siamo state ciniche”.  

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here